Published On: Lun, Mar 5th, 2012

Start Up Tigullio: una lezione da Israele e altre nazioni


Esce anche in Italia un libro sconvolgente (ma non troppo, per chi segue senza prevenzioni ideologiche la storia degli israeliani). Si tratta di Start up Nation, di Dan Senor e Saul Singer, ora pubblicato da Mondadori.
La lezione che il Tigullio deve trarre dai dati di cui sotto è di grande importanza: tocca a scuola e imprese il compito di realizzare ciò che è possibile in altre realtà.

Israele segue le stesse policy di espansionismo economico all’estero di Turchia, Cina e Stati Uniti. Ma non si pensi che ciò sia limitato alla “repressione” dei palestinesi. Nell’economia israeliana contano molto di più gli accordi strategici con Cipro per lo sfruttamento dei fondali del bacino del Mediterraneo sudorientale, ricchi di gas e petrolio.

Inoltre Israele -come fa in parte l’India, ma con una parte limitata delle sue caste, puntando sulla Information Technology- ha puntato sull’oro dei popoli: la cultura.
La cultura, la competenza, il sapere sono un fattore di ricchezza straordinario, per Paesi che non hanno petrolio né gas.

1- La Cina sforna oltre 600.000 ingegneri all’anno. La gran parte dei dirigenti della Banca centrale cinese è formata da ingegneri. La Cina è un engineer State.

2- L’Italia è stata una grande potenza scientifica finché ha mantenuto elevato lo standard dell’insegnamento del latino nelle scuole pubbliche. Il latino è la materia scientifica per eccellenza.

3- In ogni casa del Sud Corea si studia il Talmud ebraico. Circa 50 milioni di persone vivono in Corea del Sud, dove tutti imparano Ghemara (il Talmud) a scuola. Tutte le famiglie ne hanno una copia in coreano, non per fede, ma perché il sistema-Paese ha ragionato e ha valutato che il Talmud rende più intelligenti.

4- Lo stesso succede(va?) nelle nazioni protestanti, dove ogni bambino a dieci anni conosceva perfettamente la Bibbia (e ne comprendeva il difficile lessico, la retorica, gli stilemi, il simbolismo etc.). E’ lo stesso nelle nazioni coraniche, dove il limite però consiste nel fatto che il Corano viene imparato a memoria (tranne in alcune scuole coraniche), e dove di conseguenza non c’è discussione, non c’è confutazione, elementi fondamentali per il ragionare-concatenare-dedurre di Sherlock Holmes. Anche il cattolico segue troppo spesso una formazione da rosario e non esegetica sui testi biblici e -di conseguenza- sugli altri testi, dalla scuola ai saggi all’interpretazione di film o eventi politici.

Alcuni dati
Israele ha più alta densità di start-up al mondo (una ogni 1.844 cittadini). Israele ha investimenti in venture capital (=investimenti in imprese non quotate in Borsa ad alto potenziale di sviluppo -ma con rischio di’impresa) che nel 2008 erano più del doppio degli Stati Uniti, 30 volte più dell’Europa, 80 volte più degli investimenti in Cina.
A proposito di IT: Israele è seconda solo agli USA per numero di imprese quotate al Nasdaq, e da sola supera tutte le imprese dell’intera Europa (Europa= Età della Pietra, grazie alla burocrazia).
Merito di liberalizzazioni serie. Di una riforma delle banche.
Merito del capitale umano nazionale: il 45% della popolazione è laureato, contro il 15% dell’Italia.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>