Published On: Gio, Mar 2nd, 2017

8 marzo: all’archeologico di Chiavari conferenza sulle donne preromane

L’8 Marzo ricorre la Giornata Internazionale della Donna, iniziativa istituita in Italia a partire dal 1922. Gli Stati Uniti furono il primo Paese a dedicar loro un giorno, nel 1909. Si vogliono ricordare, con questa iniziativa, le conquiste ottenute dalle donne, ma anche le discriminazioni che avvengono ancora oggi in alcune parti del mondo nei loro confronti. I musei, le aree archeologiche e i monumenti statali saranno, per l’occasione, aperti gratuitamente per le donne. Verranno inoltre organizzate iniziative legate alla giornata.
Il Museo Archeologico di Chiavari propone, domenica 5 marzo alle 11, l’incontro “Filo e fuso, l’antica arte di filare la lana”. Si parlerà, durante la conferenza, delle modalità di lavorazione della lana nell’antichità e verrà proposta una dimostrazione pratica della filatura a mano. Furono trovate, nella Necropoli di Chiavari, numerose fusaiole che servivano per la filatura della lana nei corredi femminili. Le archeologhe Antonella Traverso, direttrice del museo, e Francesca Crepaldi accoglieranno il pubblico che si recherà all’incontro.