Published On: Lun, Lug 7th, 2014

A Rapallo più cinghiali che turisti: proteste e intervento del Comune

A causa del perdurante problema legato alla mancanza di castagne in questi anni è aumentato ancora il fenomeno dell’inurbamento dei cinghiali nel Levante e nel promontorio di Portofino. In estate però non ci sono castagne, ma i cinghiali ieri notte hanno comunque imperversato nella zona di San Maurizio di Monti, a Rapallo.

Delle pietre smosse dagli scavi dei cinghiali nelle piane soprastanti sono cadute nella strada sottostante, provocando il danneggiamento di un’auto in transito. I danni riguardano anche i secolari muretti a secco.

Chiesto un intervento urgente dal vicesindaco Brigati alla Provincia di Genova che però poco può, vista l’imminente chiusura dell’Ente. Gli interventi possibili sono tre: battute di caccia straordinaria; uso di trappole; uso di anticoncezionali. Gli abitanti protestano.
cinghiale

 

Displaying 14 Comments
Have Your Say
  1. Gatto nero ha detto:

    Alfy o Alifax (si riconosce dallo scrivere tutto in maiusolo),io finirò di scrivere minkiate,come tu dici,quando imparerai a vivere civilmente. Io non mi nascondo sotto altro nome,come invece fai tu,essendo in difetto. Comunque,ribadisco,che l’educazione o la s’impara da giovani o non s’impara più. E’ il caso tuo. E con questo ho finito! Puoi scrivere tutto quello che vuoi,ma rifletti bene prima di scrivere,non sono Roller che si fa insultare senza,peraltro,muovere un dito!

  2. ALIFAX ha detto:

    GATTO, HA FINITO DI SPARARE MINKIATE??

  3. Gatto nero ha detto:

    Alfy,il tuo commento mi fa venire in mente un vecchio proverbio: ” A LAVARE LA TESTA ALL’ASINO SI PERDE TEMPO ACQUA E SAPONE.”

  4. alfy ha detto:

    BRAVO NERO, IL TUO COMMENTO DENOTA IL TUO LIVELLO INTELLETTUALE CHE E’ AL LIVELLO DEI PROTAGONISTI DELL’ARTICOLO!

  5. Gatto nero ha detto:

    Alfy mi sembri un pò arrogante nelle tue affermazioni. Oltre che a essere accusato di reato (Cassazione: Vietato dire ‘sei un pirla’ é reato d’ingiuria,figuriamoci quanto da te detto – n.d.r.) insulti uno che non sai nemmeno chi é. E per un commento! Comunque continoa così che ci fai una bella figura,finché te lo permettono. Questi dementi cercano d’insegnarti l’educazione,altro che la protervia che dimostri!

  6. alfy ha detto:

    MI SEMBRATE TUTTI DEMENTI, IO SCRIVO IN MAIUSCOLO QUANTO MI PARE. SE NON VI VA BENE NON LEGGETE!!! E PER GLI INSULTI, QUANDO SI SPARANO CERTE CAVOLATE, NON POSSO FARNE A MENO!!!

  7. Gatto nero ha detto:

    Ma ci tenete così tanto a sapere chi scrive?
    Un insulto é un insulto. Che sia sotto uno pseudonimo o col nome e cognome(che possono essere inventati),non cambia nulla. Quindi bisogna stare attenti a non classificare la gente con epiteti poco adatti per l’occasione. In definitiva si commenta ed ognuno risponderà(sempre che la parte lesa lo ritenga opportuno),davanti agli organi competenti,per quello che ha detto.

  8. Gatto nero ha detto:

    Ad Alfy si deve essere incastrato il tasto delle maiuscole! Questa persona,dovrebbe fare un pò di ripetizione di galateo. Scrivere tutto in maiuscolo,in Internet,equivale ad URLARE. Ognuno commenta come gli pare,e senza offendere nessuno,sopratutto con epiteti triviali,che denotano una scarsa educazione verso gli altri che la possono pensare anche diversamente. Un consiglio? Ribadisco,non dimenticare il caps lock attivato! Cinghiali o non.

  9. Che bello insultare le persone dietro allo pseudonimo. Ci si sente forti vero? No, mi dispiace, quando si insulta non si va lontano. Dove si trovavano le autorità quando si facevano i ripopolamenti? E dove sono ora quando chi ha interesse provvede a nutrire i cinghiali?Oh, non certo per compassione,ovvio. Consiglio a tutti questa istruttiva lettura … http://www.cacciapassione.com/forum-caccia.html?func=view&catid=17&id=3625

  10. alfy ha detto:

    ROLLER, EI PROPRIO UN COGL-IONE CHE VIVI IN UNA SCATOLA DA SCARPE. FATTI UN GIRO FUORI DAL TUO GUSCIO PRIMA DI PARLARE!!!

  11. L'ase ha detto:

    Amico Roller una ne dici e cento errori fai! E’ giusto lasciarli in pace,ma i danni provocati da questi ungulati sono enormi. Non solo muretti devastati,che come dici,può essere data dall’incuria dei proprietari,ma ci sono dei campi e dei giardini delle vere e prorie devastazioni (perchè si avvicinano alle case e qualche volta si trovano persino nelle strade ad intenso traffico in cerca di cibo). Scusa,ma non è bello vedere distrutto il tuo lavoro! Anzi che eliminarli,sparandogli,si potrebbero catturare e rimetterli in libertà,dove questa specie non esiste. Oppure per il contenimento dei cinghiali e a difesa delle coltivazioni,spargere del peperoncino in polvere vicino ad orti e giardini per tenerli lontani. O in misura drastica addormentarli e castrarli in modo che non si riproducano in modo incontrollabile. E stai pur certo che non sarebbero tanto invisi!

  12. Roller ha detto:

    Chissà perché questi animali sono così invisi. Forse perché i cacciatori trovano buono qualunque pretesto. Unica soluzione razionale? lasciateli in pace. Soprattutto non parlerei di “secolari muretti a secco” danneggiati dai cinghiali. Forse dall’incuria dei proprietari.

  13. alfy ha detto:

    I CINGHIALI SONO OVUNQUE NEL TIGULLIO E CONTINUANO A DISTRUGGERE TUTTO, NELL’ASSOLUTO SILENZIO DELLE AUTORITA’!!

  14. Mykros ha detto:

    Una moltitudine di cinghiali avrà anche assistito al maestoso spettacolo pirotecnico delle feste di luglio, che con tutte le necessità che ci sono non oso nemmeno pensare quanto sarà costato?

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>