Published On: Sab, Apr 19th, 2014

A Santa Margherita si ricorda la Zoagli prima del bombardamento del 1943

Zoagli e i suoi abitanti prima dei bombardamenti

La ricostruzione del borgo e delle sue abitudini attraverso i ricordi di Michele Brugo

Alessandra Rotta

a cura di “La Corallina” – Associazione per le tradizioni liguri

 domenica 27 aprile, ore 17.00

Spazio Aperto di Via dell’Arco, Santa Margherita Ligure

 Il 27 dicembre 1943: un disastroso bombardamento trasforma il borgo costiero di Zoagli: il ponte ferroviario costruito nel 1868 è identificato come obiettivo militare e oggetto dei raid aerei americani, oltre che della dinamite dei tedeschi in ritirata. La trasformazione di Zoagli da borgo di armatori, tessitori e contadini, a cittadina turistica, già iniziata a inizio secolo, diventa irreversibile.

Grazie ad una lodevole iniziativa del Comune, la mostra “Zoagli, come sei bella!” dello scorso dicembre ha permesso di recuperare la conoscenza del vissuto, dell’anima e del cuore di un territorio fatto di uomini e personaggi, di colori, di suoni, di abitudini e tradizioni.

La mostra è stata l’atto riassuntivo di anni di ricerche e di verifiche e tesse, in un insieme di fotografie e immagini dell’antico Tigullio: i luoghi quasi dimenticati della “vecchia Zoagli” sono stati restituiti su carta dalla memoria di Michelino Brugo.

Alessandra Rotta, architetto appassionata di storia locale, ha incrociato i dati storici, documentali e materiali con il grande tesoro delle testimonianze orali: sarà lei a presentare il risultato del suo lavoro a “Spazio Aperto”, alla riscoperta dei segni e delle testimonianze.

Nel tessuto socio-economico del piccolo borgo rivierasco si innestarono, insieme alla ferrovia, abitudini e lavori nuovi; ma la vivacità del suo quotidiano veniva da molto più lontano, da secoli di raffinato e costante lavoro, di pazienza e meticolosità che hanno preservato, tra le pieghe dei muri, testimonianze e suggerimenti.

Sulle spalle e sui muri di Zoagli, della sua gente e dei suoi borghi, sono passate le guerre, i bombardamenti e la ricostruzione, ma in essi c’è anche, sicuramente, il segreto del futuro dell’intero comprensorio.  L’incontro ha il patrocinio del Comune di Santa Margherita.
Zoagli 1940

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>