Published On: Mar, Mag 21st, 2019

A Zoagli da giugno saranno distribuiti i kit per la nuova raccolta differenziata

Il Sindaco di Zoagli Franco Rocca e l’Assessore alla nettezza urbana Carlo Cassani fanno sapere che “dal primo febbraio scorso la raccolta dei rifiuti e lo spazzamento del nostro Comune sono stati affidati alla società Aprica e, con il nuovo gestore, stiamo introducendo alcune novità che mirano a raggiungere significativi e importanti miglioramenti fra cui aumentare la raccolta differenziata, ridurre la produzione dei rifiuti, rafforzare e estendere il servizio di spazzamento. Dal primo giugno verranno sostituiti gli attuali cassonetti con quelli di ultima generazione e, per i rifiuti organici e indifferenziati, saranno installati degli sportelli che si apriranno grazie a una tessera elettronica personale. In alcune zone del territorio, per motivi di decoro urbano e di incremento della raccolta, sarà avviato il servizio di ritiro dei rifiuti porta a porta e dedicato. Si tratta di novità che consentiranno di migliorare la qualità dei rifiuti raccolti e ridurne la produzione all’origine. Nel corso del mese di maggio saranno consegnati ai cittadini i nuovi kit per la raccolta differenziata composti da tessera elettronica personale, borse per la separazione in casa dei rifiuti, guida alla raccolta differenziata, bidoni e sacchi per il conferimento dei rifiuti e calendario di raccolta per le zone in cui sarà attivata la raccolta porta a porta e dedicato. La distribuzione dei kit sarà effettuata all’interno del parcheggio interrato di Corso Colombo (piano terra – ingresso di fronte al campo da tennis), dalle ore 9 alle ore 20, nelle seguenti giornate: sabato 25 maggio, giovedì 30 maggio e venerdì 31 maggio. Questa nuova modalità di gestione e di raccolta differenziata dei rifiuti rappresenta un grande successo ottenuto dalla nostra amministrazione a tutela e vantaggio degli interessi dei cittadini. Zoagli si pone fra i paesi più avanzati in cui la tematica ambientale riveste un ruolo di massima attenzione a beneficio dell’intera collettività per sostenere progetti e programmi eco-compatibili di sviluppo territoriale e sociale. Riteniamo che la scelta di evidenziare e sostenere l’ambiente possa far progredire in modo positivo il comune sentire collettivo volto a una migliore gestione del ciclo legato alla raccolta differenziata. Questa nuova tipologia di organizzazione della spazzatura permetterà di raggiungere importanti risultati di tutela dal punto di vista ambientale e di risparmio per i cittadini; la questione ambientale è fondamentale per preservare e attuare quelle politiche utili alla difesa del suolo e di presidio del territorio in quanto sono in grado di garantire una maggiore efficienza anche dal punto di vista sanitario. I nostri rifiuti, raccolti e separati correttamente, possono trasformarsi in una grande risorsa e insieme potremo fare un passo avanti per rendere la nostra amata cittadina sempre più pulita e più accogliente”.