Published On: Mar, Gen 31st, 2012

A Zoagli il triste ritrovamento di Vita Maria Giardina

Vita Maria Giardina scomparsa da Rapallo il 18 gennaio

Con il passare delle ore si delinea con maggior chiarezza il tragico epilogo della cinquantasettenne rapallese. La salma di Vita Maria Giardina è stata tristemente rinvenuta ieri pomeriggio intorno alle ore 16 a Zoagli, in un luogo appartato nei pressi della scalinata che dalla stazione ferroviaria conduce al mare, da operai che stavano svolgendo lavori nella zona del ritrovamento.

E’ scattata immediatamente la segnalazione agli agenti della Polizia di Stato del locale commissariato di Rapallo che, intervenuti sul posto, avrebbero provvedduto all’esame della vittima, deceduta presumibilmente da una decina di giorni, ed alla sua successiva identificazione.

Non giungono comunicazioni ufficiali da parte delle forze dell’ordine, ma si esclude ogni forma di violenza e l’ipotesi più accreditata rimane quella del suicidio (ipotesi avvalorata dai precedenti episodi depressivi di cui ha sofferto la vittima e dal ritrovamento di una vecchia lettera d’addio).

La signora Pia, come era chiamata da amici e parenti, definita una cara persona e donna premurosa da tutti coloro che l’hanno conosciuta, era scomparsa da Rapallo il18 gennaio scorso senza lasciare traccia. Non sono purtroppo bastati gli appelli lanciati dalla trasmissione Rai “Chi l’ha visto?” nè la mobilitazione generale di parenti, amici e cittadini rapallesi che in questi giorni ha coinvolto il popolare social-network Facebook per ritrovarla sana e salva.

Importante sottolineare come Facebook stia diventando sempre più un utile strumento di amplificazione mediatica in grado di aiutare il prossimo oltre che essere un luogo virtuale di svago. Spiace constatare come in questo caso non si sia riusciti a scrivere un lieto fine, ma è bene citare anche lodevoli iniziative quali la pagina degli “Angeli del fango” che nei tragici giorni dell’alluvione che ha colpito il Genovese ha permesso un effettivo coordinamento dei volontari ed ha offerto un concreto aiuto alle persone in difficoltà.

La redazione di TN, nell’ingrato compito di riportare la notizia, desidera esprimere la propria vicinanza ed il più sentito cordoglio alla Famiglia della vittima ed ai suoi cari.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>