Published On: Mar, Mar 5th, 2019

Agricoltura, bando regionale per strade carrabili e regimazione delle acque

Fino al 15 marzo è possibile presentare le domande per la partecipazione al bando regionale dedicato agli investimenti in infrastrutture connesse allo sviluppo, all’ammodernamento o all’adattamento dell’agricoltura o della selvicoltura. Questo bando, che fa parte delle misure previste dal Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 (si tratta, nello specifico, della sottomisura 4.3) è rivolto a Comuni, Associazioni e Consorzi che vogliano perseguire l’obiettivo di migliorare l’efficienza economica aziendale attraverso la costruzione o l’adeguamento delle infrastrutture per l’irrigazione e per l’accessibilità ai terreni agricoli e forestali a fini produttivi. Le risorse disponibili ammontano complessivamente a 2.595.000 euro. Non sono ammissibili le domande che determinano un contributo di importo inferiore a 5.000,00 euro.

“In particolare – spiega Claudio Muzio, consigliere regionale di Forza Italia e segretario dell’Ufficio di Presidenza – con questa misura potranno essere finanziati da un lato interventi quali la costruzione di strade o di altre forme di accesso ai terreni agricoli e forestali, o il loro adeguamento alle esigenze di transito o di regimazione delle acque; dall’altro lato, al fine di contenere la dispersione idrica, la costruzione o il miglioramento di invasi, vasche di accumulo e acquedotti per l’irrigazione, per uso zootecnico o per l’antincendio boschivo”. Secondo Muzio “queste risorse rappresentano un sostegno importante nella direzione del presidio del territorio, in particolare del nostro entroterra, perché consentiranno a Comuni, Associazioni e Consorzi di poter migliorare, ad esempio, le strade carrabili per raggiungere i terreni agricoli, agevolando la percorribilità verso zone di difficile accesso, oppure di ottimizzare la gestione delle risorse idriche, con l’obiettivo di ridurre perdite e sprechi”.

Il consigliere regionale di Forza Italia ricorda infine che il finanziamento che riceveranno i vincitori del bando coprirà il 100% delle spese sostenute per gli interventi. Ulteriori informazioni circa i criteri di partecipazione e di ammissibilità delle domande sono reperibili sul sito www.agriligurianet.it.

I “ciàn” (“terrazzamenti”) di Bargone sopra Riomaggiore