Published On: Mer, Apr 10th, 2013

Al via la TAV Genova-Milano

Un’infrastruttura più che necessaria, che potrebbe anche mettere fine alla guerra dei No-Tav della val di Susa, visto che l’asse ferroviario merci ad Alta velocità Genova-Rotterdam è un’opera prioritaria e urgentissima.
Quattro anni fa avevo intervistato un dirigente della Messina container, azienda che aveva dovuto immettere nella rete autostradale italiana decine di migliaia di Tir in un anno, perché obbligata dall’aumento delle tariffe ferroviarie.

Inoltre, nel terminal di Busto Arsizio arrivano più Tir da Rotterdam che da Genova, perché FANNO PRIMA (e il trasporto costa meno). Semplicemente pazzesco. Altro che proteste contro il Terzo Valico: la Liguria e l’Italia devono far presto ed evitare le trappole dell’ambientalismo medievalista, da salotto e contro l’ambiente (ben diverso dall’ambientalismo corretto).
Germania, Russia e Cina hanno già aperto una linea ferroviaria Transiberiana merci ad alta velocità, e altre linee sono in attuazione. I container dalla Cina arrivano ad Amburgo in 14 giorni, mentre da Pechino a Genova il tempo per container è di 36 giorni. In questo mio articolo del 2011 tutte le informazioni sul progetto tedesco-russo-cinese. Noi, dormiamo.

In Liguria però ora possono partire i lavori per 1 miliardo di euro per la costruzione della linea ferroviaria ad alta velocità Genova-Milano. Lo ha annunciato il presidente della regione Claudio Burlando al termine di una riunione con l’affidatario dell’opera, il Consorzio Cociv, l’associazione dei costruttori edili, il comune di Genova e i sindacati. A regime, nel 2015, la realizzazione dell’opera dara’ lavoro a 4mila persone.

treni wuhan-train-station

Stazione ferroviaria di Wuhan, Cina

Sì, ma sbrighiamoci. Si guardi sotto la stazione di una “normale” città cinese, Wuhan…

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>