Published On: Mer, Gen 16th, 2013

Allarme furti, l’affondo del Pdl: “Giunta inadeguata sul tema sicurezza”

Montepagano, una delle aree più battute dai ladriSESTRI LEVANTE. Non si placa l’ondata di furti che stanno interessando la città, in particolare la zona di Riva Trigoso e San Bartolomeo. Ben poca impressione sui ladri devono aver fatto le parole pronunciate dal comandante dei carabinieri Fabio Benincasa e dall’assessore Massimo Bixio in occasione dell’incontro pubblico di lunedì 14 gennaio a Riva: derubato uno dei promotori dell’assemblea proprio mentre prendeva parte all’incontro, e ancora un maldestro tentativo a San Bartolomeo la notte scorsa, mandato a monte da un allarme suonato improvvisamente nella notte. Sono solo i fatti più recenti: da settimane si susseguono segnalazioni di furti negli appartamenti dell’ area Montepagano, in centro a Riva Trigoso ai danni di esercizi commerciali e residenze private, per non parlare del moltiplicarsi di truffe perpetare ad anziani sotto la luce del sole, con sedicenti addetti inviati da Enel o acquedotto. La Giunta promette telecamere e maggiori controlli, ma il Pdl non ci sta: è giusto chiudere i cancelli ora che i buoi sono scappati?

“Da cinque anni chiediamo più controlli, più telecamere, più presidio del territorio da parte della Polizia Municipale – spiega il capogruppo Pdl Gianteo Bordero -. I fatti parlano chiaro: aumento di furti negli appartamenti e negli esercizi commerciali, soprattutto a Riva Trigoso; zone della città poco controllate, poco illuminate e divenute spesso terra di nessuno; conseguente senso di insicurezza e paura che si diffonde tra i cittadini. E visto che ‘contra facta non valet argumentum’, non servono a nulla le chiacchiere inconcludenti e le promesse da marinaio della Giunta in carica e del prossimo candidato sindaco del Pd”.

Bordero torna con la memoria a qualche anno fa, quando il suo gruppo d’opposizione presentò alcune mozioni sul tema. “Nel 2008 e nel 2009 la maggioranza consiliare votò contro a due nostre mozioni che chiedevano: di adottare, nel più breve tempo possibile, efficaci provvedimenti volti a garantire la sicurezza dei cittadini e dei pubblici esercizi, senza escludere il ricorso agli strumenti offerti a tal fine dalla moderna tecnologia; garantire, di concerto con la Polizia municipale e le Forze dell’Ordine, un più capillare controllo e pattugliamento dell’intero territorio comunale, anche ai fini di prevenire l’insediamento e contrastare eventuali forme di criminalità organizzata; destinare alla gestione della sicurezza urbana una più significativa e consistente quota di risorse disponibili nel Bilancio comunale”. Secondo il capogruppo, dopo quattro anni è cambiato poco o nulla:  “Ci troviamo costretti a ripresentare negli stessi termini le richieste avanzate negli scorsi anni e respinte dai poco lungimiranti amministratori comunali. Vedremo se anche stavolta la maggioranza e la Giunta faranno prevalere l’ideologia oppure, finalmente, avrà la meglio il buon senso. I cittadini attendono risposte rapide ed efficaci”.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>