Published On: Mar, Feb 11th, 2014

Allarme per la strettoia di San Michele di Pagana

E’ il sindaco uscente di Santa Margherita ligure a rilanciare l’antichissima questione sulla strettoia di San Michele di Pagana, un tratto di strada sul quale non si può intervenire data la presenza delle case dell’antico borgo marinaro, addossate al monte. Il problema è però aggravato dalla lunga ristrutturazione di un caseggiato che dà sulla strada.
Sul problema abbiamo già discusso più volte, per esempio “Da Paradiso a paradiso del benzene“, oppure su questa interrogazione della consigliera Cerchi, per non parlare di quella eterna fabbrica di san Pietro che è il tunnel Rapallo-Santa Margherita ligure.
Se fossimo una nazione simile a quella che ha contribuito alla realizzazione del canale di Panama e di quello di Suez, alle dighe di Assuan, alla realizzazione dell’Aurelia e degli acquedotti romani, allora forse si farebbe (ma ci vorrebbero capitali che ora abbiamo perso, dopo anni di inerzia economica) ciò che noi ora possiamo solo proporre come sogno: un trenino (come quelli delle miniere, non un metrò!) in galleria tra Rapallo e Portofino, con due parking a Rapallo (vicino alla stazione con un silo interrato e vicino al casello della A12). A Portofino poi servirebbe una piccola funicolare, e otterremo un perfetto rilancio del Parco e di tutta la costa occidentale del Tigullio. Sogni? Ma non sono forse sogni e incubi quelli che dobbiamo leggere qui di seguito?

Nei giorni scorsi il Sindaco Roberto De Marchi ha inviato una lettera al Prefetto e al commissario di Rapallo segnalando lo stato in cui versa il palazzo di San Michele posto in corrispondenza della famigerata strettoia. A far scaturire la missiva, la segnalazione di un cittadino che ne ha segnalato il degrado e una potenziale condizione di pericolo.  “E’ certamente vero che l’edificio in questione ricade nel comune di Rapallo e dunque al di fuori della mia competenza – ha precisato De Marchi – ma poiché la strada provinciale sulla quale si affaccia collega detto comune a Santa Margherita Ligure e viene attraversata quotidianamente da migliaia di miei concittadini o da persone che a diverso titolo si recano nel nostro territorio, credo doveroso segnalarvi il problema e sollecitare una soluzione, che forse potrebbe essere individuata in appositi teli che salvaguardino la parte bassa della costruzione”.

strettoia-san-michele-di-pagana

Strettoia di san Michele di Pagana

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>