Published On: Gio, Nov 17th, 2016

Alta tecnologia a Chiavari: innovativo sistema di monitoraggio delle precipitazioni

 

Mercoledì 23 novembre alle 17 al WyLab di via D. Gagliardo 7, a Chiavari, è in programma l’assemblea pubblica del Gruppo territoriale del Tigullio di Confindustria dal titolo “Tigullio ad alta tecnologia”. Filo conduttore degli interventi sarà la tecnologia, intesa come elemento di competitività per le imprese e il territorio. Tra i rappresentanti delle istituzioni sono previsti gli interventi degli assessori regionali Giacomo Raul Giampedrone ed Edoardo Rixi – titolari rispettivamente delle deleghe ad infrastrutture e sviluppo economico – mentre, per quanto riguarda le imprese, si segnala la partecipazione di Artys srl.

Il punto centrale per le alte tecnologie è la fibra ottica, che dovrebbe essere estesa a tutta la rete costiera del Tigullio. Novità in questo campo dalla Regione?

Artys s.r.l. è una start-up innovativa in grado di offrire risposte alle problematiche del monitoraggio ambientale, e in particolare del rischio idrogeologico, grazie al proprio brevetto “Smart Rainfall System – SRS”, un sistema capace di monitorare le precipitazioni e supportare, con nuovi servizi, i decisori nel fronteggiare in maniera più efficiente gli eventi piovosi estremi. Caratteristica distintiva di SRS è quella di valutare entità e localizzazione delle piogge analizzando il segnale della televisione satellitare – che come è noto a tutti risulta disturbato in caso di precipitazioni – e fornire in tempo reale una mappa pluviometrica areale, permettendo alle autorità preposte di organizzare tempestivamente comunicazioni e interventi

«Monitorando le piogge in tempo reale, Smart Rainfall System permette ai responsabili di protezione civile di attivare tempestivamente, in caso di forti precipitazioni, le procedure di gestione del rischio – spiega il prof. Daniele Caviglia, docente di Elettronica all’Università di Genova, Presidente e co-fondatore di Artys srl –. Per questo il nostro sistema si rivolge prima di tutto alle amministrazioni pubbliche locali, per le quali è fondamentale circoscrivere nel modo più accurato e veloce possibile le aree più esposte agli eventi alluvionali».

A questo proposito Artys srl ha recentemente avviato degli accordi di collaborazione con l’Unione dei Comuni del Golfo Paradiso (Bogliasco, Pieve Ligure e Sori) e con Amiu per l’installazione dei sensori alla discarica genovese di Scarpino.
loc-hi-tech-chiavari