Published On: mar, Ago 7th, 2018

Amianto e degrado nella Stazione di Rapallo, interrogazione in Regione

Interrogazione del consigliere della Lega Puggioni sull’edificio ex scalo merci nella stazione di Rapallo. L’edificio, ora inutilizzato perché a rischio crollo, è tra l’altro utilizzato da anni dai clochard di Rapallo, che lasciano sull’esterno coperte e sacchi a pelo.
Sarebbe bene individuare a Rapallo un alloggio temporaneo per chi non ha casa, e così rendere meno pessima la stazione ferroviaria, che dà un’impressione di forte degrado in una città a forte vocazione turistica: non è certo un buon biglietto da visita per chi arriva a Rapallo.

Scrive Puggioni:
Sembra che RFI, pur sollecitata dal competente assessorato di Regione Liguria, non abbia ancora riferito quali misure intenda adottare per mettere in sicurezza l’ex scalo merci della stazione ferroviaria di Rapallo. Infatti, ad oggi non ci è pervenuta alcuna comunicazione in tal senso.

Considerato che l’edificio è in cattive condizioni e pericolante, in particolare per la stabilità della copertura in cui è stata anche accertata la presenza di amianto, ho presentato un’interrogazione al presidente della giunta regionale e all’assessore competente al fine di sapere se siano stati messi al corrente di ciò che vuol fare l’ente proprietario. Ossia se intenda procedere alla bonifica e alla ristrutturazione dell’edificio oppure se lo voglia demolire.

In caso di risposta negativa, ho chiesto all’assessore Gianni Berrino di provvedere a inoltrare un ulteriore sollecito nei confronti di Rete Ferroviarie Italiane del gruppo Ferrovie dello Stato perché si tratta di un problema sul territorio di Rapallo da risolvere in un modo o nell’altro e non più procrastinabile”.
Stazione Rapallo