Published On: Mer, Set 18th, 2013

Ancora fumata nera per la vendita della Colonia Fara

E’ di nuovo andata deserta l’asta per la vendita della colonia Fara, nonostante lo stellare ribasso d’asta a 7,4 milioni di euro (questo quando 5 anni fa a Sestri Levante sul mare per questa cifra si compravano 3 appartamenti da 300 mq in tutto!).

L’argomento sarà uno dei più caldi nel prossimo Consiglio comunale di venerdi mattina, visto che l’Amministrazione sembra orientata a procedere con un nuovo ribasso d’asta, mentre le opposizioni propongono un rinvio, magari al dopo riqualificazione urbana delle aree Preli, che potrebbe favorire una crescita di valore degli immobili a Chiavari ovest (il che è da analizzare).

Intanto procede bene la proposta di Tigullio News di aprire un tavolo di discussione per trovare un modo migliore di azione all’interno del Consiglio Comunale. Non si tratta di fare da pacieri o fare una seduta psicoanalitica. Si tratta di discutere il modo per rendere la macchina politica adeguata ai cambiamenti in atto negli ultimi mesi, in cui la tecnica e i modi della politica sono decisamente cambiati. Si tratta di lavorare per le soluzioni migliori, senza comunicare alla città le polemiche ma le diverse soluzioni.

Le policy, le nuove metodologie scientifiche, stanno facendo breccia anche in Liguria. Rispetto alla Colonia Fara, si tratta di verificare quale è la soluzione migliore, con un procedimento decisionale che tenga conto dei pareri della comunità e delle diverse parti politiche. Se si effettua bene la fase preliminare, allora diventano migliori e più condivise anche la scelta da attuare e le successive operazioni (di cui la vendita è solo un aspetto). Opposizioni e maggioranza possono lavorare meglio, uscire dalla guerra tra diverse parti, entrare in un clima “svizzero” in cui la guerra è per la città e non contro l’altra parte.

Colonia Fara, panoramica

Colonia Fara, panoramica

Displaying 3 Comments
Have Your Say
  1. Thomas ha detto:

    Mentre in Italia si discute il mondo va avanti. Sembra una barzelletta leggere la storia della Colonia Fara su Wikipedia.

  2. Giuseppe Colombo ha detto:

    Non sono un nostalgico del “ventennio”, ma dispiace che l’acume culturale dei liguri non
    sappia rivalutare un 0pera architettonica pregevole. Albergo, appartamenti-residence ecc..
    Dico a Thomas che allora a Roma all’Eur ci sarebbe voluta troppa dinamite! Eppure sono state valorizzate e utilizzate alcune opere pregevoli (palazzo congressi di A.Libera per es.) senza problemi creati proprio dall’incuria che si è verificata a Chiavari.

  3. Thomas ha detto:

    …forse ci vorebbe un po’di dinamite per liberare la spiaggia?

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>