Published On: Gio, Mar 8th, 2012

Aperta la caccia alle firme tra tatticismo e presunte scorrettezze

Share This
Tags

RAPALLO. Con nove candidati sindaco (o forse dieci con la Lega Nord) appoggiati da circa 21 liste sono necessarie almeno 3.675 firme per presentare ufficialmente le candidature. Un numero che identifica più del 10% degli aventi diritto al voto e che sarà con tutta probabilità largamente superato. Una surplus necessario, perché ogni cittadino può firmare per una sola lista (pena la nullità della sottoscrizione), ma anche strategico perché con gli elevati numeri rapallesi ogni firma sottratta all’avversario rappresenta un pericoloso sgambetto elettorale.

Dopo la denuncia del PD di Rapallo che segnalava una raccolta illegittima di sottoscrizioni a nome del Circolo Pd di Rapallo, il Circolo della Libertà 61 aveva rammentato che­ la firma può avvenire solo davanti a persone abilitate come: consiglieri comunali o provinciali, cancellieri del tribunale, notai o direttamente in Comune al­la presenza di un fun­zionario preposto.

Oggi interviene sul tema anche Nadia Molinaris, candidata sindaco della lista “la Pulce” che denuncia alcune scorrettezze:

Nadia Molinaris candidata sindaco del Circolo della Pulce

In nome della democrazia e affinchè ogni gruppo abbia l’opportunità di presentarsi alle elezioni del 6/7 Maggio vorrei che tutti i cittadini sapessero che per potersi presentare ogni lista ha bisogno di 175 firme di persone residenti nel Comune di Rapallo, che non abbiano già firmato per altre liste.

Ma mentre chi ha nel proprio gruppo dei Consiglieri Comunali (o Provinciali sia di maggioranza che di opposizione) può tranquillamente, con la loro presenza al momento della firma, raccoglierle per strada, chi come noi non ha nel gruppo, per scelta, nessun Consigliere uscente, deve portare la propria lista in Municipio dove un funzionario preposto autenticherà le firme delle persone che dovranno quindi recarsi per sottoscrivere tali liste in Comune.

Sarà nostra premura comunicare quando si potrà andare a firmare la lista della Pulce sottolineando che ci hanno riferito che alcune persone, per far firmare altre liste direbbero che è la stessa cosa in quanto siamo insieme. Questo non è vero e spero siano voci infondate. Noi abbiamo un’ unica lista, “la Pulce”, non appoggiamo nessuno e nessuno appoggia noi, e invitiamo tutti i cittadini che vorranno votarci, ma anche chi non ci voterà ad aiutarci nell’importantissimo passaggio burocratico della raccolta delle firme“.

 

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>