Published On: Sab, Mar 2nd, 2013

Aperto il servizio Belpiano Meteo, nel comune di Borzonasca

Belpiano, frazione agricola e turistica del comune di Borzonasca, prosegue nelle iniziative per valorizzare il proprio territorio. Mentre il neonato consorzio rurale è al lavoro per un programma di attività che, insieme all’ente comunale, garantiscano un corretto presidio di territorio, ora è arrivata BELPIANO METEO.

Si tratta di una stazione meteorologica in piena regola, nata con la collaborazione della Limet, un’associazione ligure di Meteorologia costituita da solo da volontari. La stazione di Belpiano, che è già in funzione, consultabile da tutti sul sito www.belpiano.it/meteo, rappresenta un nuovo interessante servizio a disposizione di quanti, con estrema facilità, vogliano conoscere le condizioni meteo del microclima locale. Il versante destro del torrente Sturla non era finora coperto da strutture simili. La nuova centralina, frutto come detto di solo lavoro volontario, viene così a completare il monitoraggio del territorio comunale di Borzonasca, in appoggio alla centralina regionale di Giacopiane e a quelle della Tirreno Power. Sul sito citato, oltre ai dati, si trovano le immagini di una webcam orientata a nord, verso il Monte Bregaceto, la diga di Giacopiane, gli abitati di Temossi e di Bertigaro, mentre in primo piano è ovviamente la zona di Belpiano.

L’intera zona presenta da sempre un grado elevato di piovosità, il che, con i mutamenti climatici in corso, potrebbe determinare situazioni di pericolo per la popolazione residente e per le attività turistiche ed agricole. Di qui l’importanza di una centralina che, in tempo reale, sia in grado di fornire tutte le indicazioni necessarie soprattutto per le zone a valle, rappresentando un importante ed utile strumento di monitoraggio costante. Un servizio anche per i casi, non rari in estate, di incendio boschivo, ed in genere per le situazioni di allerta e per la gestione dell’emergenza. La zona di Belpiano, come è noto, è già stata colpita in passato da eventi alluvionali molto significativi (alluvione del 1982).
La stazione è stata installata a 500 metri sul livello del mare, in posizione di media altitudine, per fornire a tutto il territorio un servizio con dati aggiornati che saranno archiviati e storicizzati per lo studio del clima e dei suoi mutamenti. L’impianto è composto da pluviometro, anemometro e termometro, igrometro e barometro per il monitoraggio in tempo reale della quantità di pioggia, della velocità del vento e dell’andamento termico. Sono tutti valori che risultano decisivi in caso di situazioni meteorologiche avverse, per monitorare l’importantissimo rapporto pioggia/spazio-temporale, le condizioni del vento in caso di incendi boschivi e i valori termici più bassi in caso di possibili gelate o precipitazioni nevose. L’intero impianto è stato curato, anche se al di fuori dell’attività specifica del consorzio rurale (al quale fornirà comunque un supporto prezioso), dalla sua presidente Maria Grazia Sbarboro.
belpiano meteo sensoriesterni    belpiano meteo interno stazione

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. Giovanni Arado ha detto:

    Una bella e interessante iniziativa, vado spesso da quelle parti,permette di conoscere la situazione prima di andare dal vicino agriturismo re pria, ottima cucina e accoglienza, alla prossima

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>