Published On: Ven, Mag 26th, 2017

Appiccano fuoco al point della Lega di via Fieschi e sabotano i freni auto di candidato

Attentato incendiario al point elettorale della Lega Nord, nella centralissima via Fieschi, vicino alla sede della Regione Liguria, dove ha sede la segreteria provinciale e dov’è situato il point elettorale del candidato consigliere comunale Natale Gatto. L’incendio dovrebbe essere stato appiccato con benzina dopo le 5:30 del mattino (quando se ne va la guardia giurata presente in zona). La porta è annerita, ma le fiamme non hanno innescato un incendio all’interno dei locali. Possibile che l’atto sia stato ripreso dalle numerose telecamere poste nella zona. Indagini della Digos e della scientifica.

Molto più grave è stato un altro attacco a Natale Gatto, eseguito il mese scorso senza molta eco sulla stampa locale.  Dice Gatto:

“Poco più di un mese fa al termine di un’assemblea a Ronco Scrivia ho preso la macchina e ho scoperto che non frenava. Poi dall’officina mi hanno detto che mi avevano tagliato il tubo dell’olio dei freni. E un mese prima mi hanno rigato la macchina”.

Condanniamo con fermezza il grave gesto di violenza compiuto questa notte ai danni del point della Lega Nord. Si tratta di un episodio grave e vigliacco, di fronte al quale deve arrivare forte e unita la condanna di tutto il mondo politico” scrive Gianni Crivello, candidato sindaco del centrosinistra.
M5S parla di “…Ignobile raid. Confidiamo nel lavoro delle forze dell’ordine affinché spenga sul nascere tali rigurgiti antidemocratici assicurando i responsabili alla giustizia”.

L’assessore regionale Rixi punta il dito contro i centri sociali “coccolati dalla sinistra”. Replica da sinistra: “…anche utilizzare queste parole alimenta il clima di violenza”…

Palazzo Regione Liguria in via Fieschi