Published On: Ven, Ago 23rd, 2013

Apre la 29ma Expò Fontanabuona-Tigullio

29ª EXPO FONTANABUONA-TIGULLIO 2013: NOVE GIORNI DI ARTIGIANATO ENOGASTRONOMIA CULTURA E TRADIZIONE – SPECIAL GUEST “LE TRAME PREZIOSE DEL TIGULLIO” – 24 agosto – 1 settembre, Calvari (San Colombano Certenoli)

La manifestazione – che si svolgerà presso il Parco Esposizioni Fontanabuona dal 24 agosto al 1 settembre – promuoverà ben 27 Comuni della costa e dell’entroterra della Provincia di Genova attraverso stand istituzionali, gastronomici, convegni ed eventi tematici: Avegno, Borzonasca, Carasco, Casarza Ligure, Castiglione Chiavarese, Chiavari, Cicagna, Cogorno, Coreglia Ligure, Favale di Malvaro, Lavagna, Leivi, Lorsica, Lumarzo, Mezzanego, Moconesi, Ne, Neirone, Orero, Rapallo, Rezzoaglio, Santo Stefano d’Aveto, San Colombano Certenoli, Sestri Levante, Tribogna, Uscio e Zoagli.

L’Expo, che nel 2012 ha raggiunto le 40.000 presenze, coinvolgerà quest’anno quasi 200 aziende e si propone come un importante momento di valorizzazione delle molte eccellenze che questo territorio esprime. Tema centrale di quest’edizione sarà la valorizzazione dello splendido artigianato del tessuto, declinato nella miriade di creazioni ancora presenti in tutta l’area del Tigullio e dell’entroterra, con veri e propri gioielli del Made in Italy – LE TRAME PREZIOSE DEL TIGULLIO – ovvero damaschi, sete, velluti, lampassi, pizzi al tombolo, merletti, macramè, uncinetti, filati pregiati in lino e cachemire, creazioni uniche e lavorazioni innovative che costituiranno la grande vetrina di Expo Fontanabuona – Tigullio 2013.

Altra novità di quest’edizione il Padiglione “San Colombano produce” nell’area 2, dedicato alle attività produttive del Comune in cui ha luogo la manifestazione.

Saranno sempre presenti le lavorazioni artigianali di pregio della Fontanabuona -l’ardesia, il legno, il ferro, gli orologi e le campane – e le tipicità enogastronomiche, tra cui i ravioli di Romaggi, i batolli di Uscio, i testaieu della Val Graveglia, i “cuculli” di Castagneto di Lorsica, la focaccia al formaggio di Recco, poi formaggi, funghi, insaccati, pasta artigianale, pasticceria vino e miele.

Non mancheranno “Il mercatino degli agricoltori”, dove poter acquistare i prodotti ortofrutticoli a km 0, l’“Area ludico-sportiva”, l’area dedicata agli animali con il “battesimo della sella”, lo “Spazio cucina e gastronomia” e lo spazio degustazioni dedicato al “Laboratorio di Cucina”. Nell’area 2 lo spazio dedicato ad “Arti e mestieri” ospiterà dimostrazioni e laboratori aperti a grandi e piccini, mentre gli eventi culturali saranno ospitati presso i locali del Lascito Cuneo e della Cappella dei Santi Lorenzo, Pietro e Paolo nel centro storico di Calvari.

Infine sarà sempre possibile partecipare alle visite guidate gratuite “Alla scoperta dell’entroterra”.

L’area espositiva, a seguito della permanenza dei cantieri per la realizzazione del complesso scolastico dell’Istituto Marsano, è stata ampliata come lo scorso anno, con l’aggiunta di una grande tensostruttura, collocata di fronte agli edifici dell’area 1 del Parco Esposizioni Fontanabuona.

expo fontanabuona

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>