Published On: Mer, Apr 30th, 2014

Apre la nuova scuola di Mezzanego, una notizia positiva

La bellissima scuola di Mezzanego, inaugurata a settembre, adesso ha completato anche l’area verde a servizio della scuola e ha quindi terminato del tutto il suo cantiere. E’ stato un investimento di oltre 4 milioni, importante per un piccolo comune. La scuola attrae bimbi anche dai centri della costa tanto è gradevole e bella”. Lo ha detto oggi, martedì 29 aprile, il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando presentando in conferenza stampa il completamento del nuovo polo scolastico di Mezzanego, insieme con l’assessore Giovanni Boitano e il consigliere comunale di Mezzanego Ezio Chiesa in rappresentanza del sindaco, Danilo Repetto. L’intervento, commissionato dal comune di Mezzanego, è costato 4 milioni 134 mila euro provenienti da fondi PAR FAS 2007-2013 (888 mila euro), da fondi POR FESR 2007-2013 (266 mila euro), da fondi regionali (993 mila euro) e da fondi comunali (1 milione 986 mila euro). I lavori erano iniziati nel novembre 2011 e si sono conclusi lo scorso mese di febbraio. L’opera è stata inaugurata ed è entrata in funzione a settembre 2013. Dai primi anni 2000 l’andamento demografico di Mezzanego è in costante aumento, la popolazione è cresciuta dai 1150 abitanti nel 2001 agli attuali 1638. Sul territorio del comune si sono stabilite giovani coppie con figli (molti gli stranieri) che hanno incrementato la popolazione scolastica. L’esigenza di nuovi spazi e la necessità di adeguare i vecchi edifici agli attuali standard di sicurezza hanno indotto l’amministrazione a realizzare una nuova struttura scolastica moderna ed efficiente attraverso la realizzazione di un nuovo edificio in grado di garantire maggiori spazi, ottimizzare l’efficienza gestionale ed energetica, che rispettasse tempi rapidi di costruzione e contenimento dei costi rispetto alla ristrutturazione degli edifici esistenti. Da queste premesse è nata la nuova scuola comunale Davide Spinetto: un edificio monopiano di 2000 metri quadrati di superficie, costruito con le più moderne tecniche di bioarchitettura ed antisismiche, in classe energetica A+. Infatti, sul tetto della palestra sono installati un impianto fotovoltaico con potenza di 25 kw e un impianto solare termico capace di soddisfare i bisogni di acqua calda. La scuola si presenta come un unico volume caratterizzato dalla doppia altezza del corpo palestra e  dallo spazio ricreativo antistante. Sulle fondamenta è stata montata un’intelaiatura prefabbricata a pareti portanti e solai, con elementi a sandwich in legno e un tetto verde, per garantire prestazioni di protezione acustica e termica. Inoltre, è progettata e costruita per raggiungere standard qualitativi, di comfort ambientale e risparmio energetico elevati, e di sicurezza in caso di incendio e terremoto. All’interno è dotata di una cucina attrezzata con locale mensa, biblioteca, sale computer, aula artistica e laboratorio tecnico. Il polo scolastico è anche provvisto di una palestra, con servizi e infermeria, utilizzabile anche in orario non scolastico. All’interno della scuola è stato ricavato uno spazio polivalente  utilizzato come luogo di ricreazione nei periodi scolastici e per attività teatrali, cinematografiche, espositive e musicali negli altri momenti. All’esterno della struttura un parcheggio e il parco giochi della scuola materna, di circa 300 metri quadrati. La scuola, inaugurata il 14 settembre 2013, ospita 109 bambini nella scuola dell’infanzia (tre classi più la sezione primavera) e 68 nella scuola primaria. Recentemente il Comune ha ottenuto l’autorizzazione per l’apertura del micronido, capace di ospitare fino a 10 bambini. A partire dalla prossima estate la palestra sarà concessa in uso alle associazioni sportive che ne hanno fatto richiesta per organizzare corsi di pallavolo, minibasket e, negli orari serali, attività sportive per adulti.

La nuova scuola di Mezzanego

La nuova scuola di Mezzanego

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>