Published On: Ven, Gen 31st, 2020

Arrestato un pusher di cocaina a Rapallo, dopo un altro arresto a Sestri levante

Dopo l’arresto di uno spacciatore di cocaina di 37 anni a Sestri Levante, un pregiudicato straniero trovato in possesso di 40 grammi di cocaina, ieri notte è stato arrestato un altro spacciatore di cocaina, questa volta a Rapallo. L’uomo è un italiano di 34 anni. Come si vede, la tipologia dello spacciatore di droghe pesanti non ha confini, ma ha una certa identità anagrafica: l’età tra i 30 e 40 anni.
AGGIORNAMENTO: Venerdi 31 gennaio, in mattinata, altro arresto di spacciatore anziano (62 anni), a Lavagna. Ritrovati 5 grammi di coca.

Nell’abitazione del pusher di Rapallo sono stati trovati 45 grammi di coca e del mannitolo per tagliare la droga, che in Italia arriva dai porti e a volte dall’estero, per esempio dall’Olanda, mentre i traffici sono gestiti per la gran parte dalla ‘ndrangheta calabrese. Il traffico in America latina vede primeggiare, non più la Bolivia dell’ex presidente “cocalero” Evo Morales, ma un’alleanza ormai consolidata tra i “rivoluzionari ribelli delle Farc colombiane” e l’agonizzante dittatura chavista e “bolivariana” del Venezuela, che dopo aver ridotto letteralmente alla fame una nazione ricchissima, sopravvive con la forza delle armi delle sue squadracce in motocicletta e grazie al traffico internazionale di coca, in accordo appunto con le Farc colombiane.

SCHEDA: LA COCAINA E’ SOLO UNA DELLE DROGHE CHE FONDANO LA NAZIONE ITALIANA
In Italia i consumatori di droghe sono 8 milioni, 2 milioni consumano droghe pesanti come coca e derivati oppio, e pillole chimiche.
Gli spacciatori sono circa 100.000.
Il fatturato delle droghe è di 15 MILIARDI ANNUI. (L’ISTRUZIONE CI COSTA 5 MLD ALL’ANNO!!!).
Tra le droghe c’è anche quella di Stato, ovvero il gioco (ludopatia): in Italia ci sono 16 milioni di giocatori, con un fatturato ANNUO di ben 107 MILIARDI: E’ LO STESSO COSTO ANNUO CHE L’ITALIA PAGA PER LA SANITA’
(La spesa alimentare è solo di 142 miliardi !!!).
Il fatturato della cocaina cresce del 21,6% anno. Quello dei videogiochi del 18,5%. Il fatturato dei frequentatori di palestre e fitness cresce del 10,4%.
(Dati tratti da La Società signorile di massa, Luca Ricolfi, 2019. Un testo imperdibile se si vuole capire come è la terra su cui viviamo).