Published On: Ven, Nov 27th, 2015

Arriva il Natale, ma quali regali con la crisi?

Il Natale si avvicina, manca poco più di un mese. Le feste da qualche anno sono apparse un po’ sottotono a causa della crisi. A essere cambiati sono soprattutto i regali sotto l’albero, decisamente ridimensionati e adattati alle circostanze. Anche quest’anno quindi ci si dovrà accontentare e cercare di evidenziare più i sentimenti e il vero del Natale rispetto al mero materialismo di una festa sempre più consumistica.

A non essere cambiati più di tanto sono i regali per i bambini che, a dispetto dei magri stipendi, restano sempre abbastanza corposi. Questo perché i figli sono al primo posto, quasi sempre, tra i pensieri dei genitori. Ecco perché in molti sono disposti a indebitarsi, magari scegliendo delle carte revolving EspertoPrestiti pur di soddisfare i desideri dei propri bambini. Eppure giocattoli costosi e iper tecnologici non dovrebbero mai sostituire una giornata di calore e affetto da trascorrere in famiglia. E per quanto riguarda gli adulti? la tendenza vuole che siano soprattutto i regali fatti a mano a prevalere tra i best gift di questo Natale.

Un po’ per risparmiare, un po’ perché fa tendenza, quest’anno si regaleranno tantissimi pensierini confezionati con le proprie mani. Tra i must, vasetti dipinti o fatti con la tecnica del decoupage in cui racchiudere fragranti aromi o il preparato per una gustosa cioccolata calda. Le più abili arrivano a confezionare oggetti di design come scatole porta gioielli, specchi realizzati con materiali di scarto e perfino lavori fatti a maglia, all’uncinetto o ricamati. Insomma, la parola d’ordine è risparmio, ma senza rinunciare a fare un piccolo regalo a tutti, il che forse è anche sintomo di un pensiero più accorto nei confronti del destinatario.

In ogni caso anche chi non ha grandi abilità manuali o un minimo di fantasia non dovrà rinunciare a un regalo minimal chic, dato che esistono tantissimi mercatini natalizi dove trovare oggettini artigianali a portata di tutte le tasche. Siamo quasi pronti allora per la corsa ai regali anche se con qualche pensiero in più in seguito ai recenti fatti di Parigi che a Chiavari, come in altre città, hanno rischiato di far saltare le iniziative prenatalizie e che, invece, si terranno regolarmente.
babbo-natale-1

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>