Published On: Ven, Ott 28th, 2016

ASL4: campagna di vaccinazione anti influenzale 2016. I vaccini salvano la vita

Campagna di vaccinazione antinfluenzale 2016 -2017 “Io non mi faccio influenzare!
Come si sa, in questi anni, la montante attitudine italiota a preferire l’alchimia alla scienza, nella medicina come nella politica e persino nelle scuole, si è diffusa. Di conseguenza è montato un atteggiamento contrario all’uso dei vaccini. Parliamo di morbillo infantile ma anche di vaccini contro malattie universalmente pericolose. Su questo fronte la solita eccellentissima scienza israeliana può vantare successi infiniti, da Sabin per la poliomelite a oggi, quando si parla di un vaccino anti cancro, che guarirebbe un’alta percentuale di tumori.

RIspetto alla campagna di vaccinazione anti influenzale, nella zona della ASL4 chiavarese dal 2 novembre al 31 dicembre ogni cittadino ha la possibilità di vaccinarsi contro l’influenza stagionale e contro il pneumococco.

“L’anno scorso è stato vaccinato circa il 50% della popolazione oltre i 65 anni, tuttavia, è obiettivo primario di questa Asl, così come su tutto il territorio nazionale e regionale,  sensibilizzare ulteriormente la popolazione per raggiungere una copertura ancora più vasta.

Il vaccino è offerto gratuitamente:

  • alle persone di età pari o superiore a 65 anni
  • ai soggetti di età compresa a 6 mesi e 65 anni affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanza da influenza (elencate nella “Circolare Ministero della Salute: Raccomandazioni per la stagione 2016/2017”)
  • a bambini ed adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico
  • alle donne che all’inizio della stagione epidemica si trovino nel secondo e terzo trimestre di gravidanza;
  • a persone di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti
  • medici e personale sanitario di assistenza
  • familiari e persone a contatto di soggetti ad alto rischio
  • soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo.

Per la vaccinazione ci si può recare dal proprio Medico di famiglia o presso i punti Asl territorialmente competenti, senza alcuna prescrizione.
asl4