Published On: Mar, Mar 10th, 2020

ASL4: Malati di CoVid nel Tigullio tutti tracciati. Sospese attività non urgenti.

Negli ultimi giorni si sono verificati alcuni casi, nella nostra Asl, di positività al virus SARS-CoV-2 (Coronavirus). Per questi casi, spesso asintomatici, si procede all’isolamento domiciliare o, in caso di necessità, al ricovero e, indipendentemente dall’attività lavorativa svolta, con l’immediata attivazione di una indagine epidemiologica a cura della Struttura di Igiene Pubblica.

In particolare, al fine di tranquillizzare tutta la popolazione, si comunica che sono stati tempestivamente adottati tutti gli adempimenti previsti e necessari per ogni singolo caso.

La Struttura di Igiene Pubblica ha provveduto ad attivare la specifica indagine epidemiologica dei contatti stretti noti e li sta chiamando telefonicamente.
Coloro che, informati, risultano essere stati in contatto stretto con tali persone possono contattare la S.C. Igiene e Sanità Pubblica al numero 0185-329037/9040.
Per contatto stretto si intende:

  • Operatore sanitario o altra persona impiegata nell’assistenza di un caso confermato di COVID-19 senza adeguate protezioni (DPI);
  • Essere stato a stretto contatto (faccia a faccia) o nello stesso ambiente chiuso con la persona malata;
  • Vivere nella stessa casa;
  • Aver viaggiato in aereo nella stessa fila o nelle due file antecedenti o successive.

Tale contatto deve essere avvenuto entro un periodo di 14 giorni dall’esordio della malattia del caso in esame.

Coloro che ritengano di essere in tale situazione devono rimanere isolate al proprio domicilio (è consigliata la permanenza in una stanza separata e, se possibile, l’utilizzo di un servizio igienico NON in comune con gli altri membri della famiglia).
E’ necessario inoltre che osservino le comuni misure atte a prevenire la diffusione delle malattie trasmesse per via respiratoria e per contatto e, in particolare: lavarsi frequentemente le mani o utilizzare il gel a soluzione alcolica, arieggiare sovente gli ambienti e utilizzare acqua, detergente comune e sodio ipoclorito per la pulizia degli ambienti e delle superfici.

Si comunica che, a partire dal giorno 10 marzo e fino a nuova comunicazione, al fine di ridurre al minimo l’afflusso di pazienti ed accompagnatori in ospedale e nelle strutture territoriali nell’ottica di contenere la diffusione da SARS COV-2 e consentire il potenziamento dell’attività clinico-assistenziale ai pazienti affetti da COVID-19, si è provveduto a disporre per la sospensione temporanea di:

tutta l’attività chirurgica programmata ordinaria e di Day Surgery, esclusi gli interventi oncologici in classe A o di alta specialità, non rinviabili a giudizio motivato del clinico in tutti gli ospedali del Presidio aziendale;

♦ prelievi ambulatoriali non indispensabili.
♦ tutta l’attività ambulatoriale e di diagnostica programmata (agende P e D)

Fanno eccezione le attività ambulatoriali urgenti e quelle oncologiche, oltre a quelle individuate come indispensabili dallo specialista di riferimento e le vaccinazioni nei bambini entro i 2 anni di età.

♦ l’attività libero-professionale aziendale e nelle strutture convenzionate.
Gli appuntamenti annullati saranno riprogrammati direttamente dalla ASL appena la situazione generale lo consentirà. Non è necessario quindi telefonare, né per disdire né per chiedere un nuovo appuntamento.

Tali provvedimenti, necessari per fare fronte alle esigenze straordinarie ed urgenti derivanti dalla diffusione del coronavirus e per garantire i livelli essenziali di assistenza, resteranno in vigore fino a nuova determinazione della Direzione Strategica Aziendale in relazione al perdurare dello stato di emergenza.