Published On: Lun, Lug 15th, 2013

Assobalneari Rapallo denuncerà Comune e Idrotigullio

Il versamento di liquami fognari nelle acque di Rapallo questa mattina non ha provocato soltanto un’ordinanza comunale col divieto di balneazione in ben 6 bagni della città. Adesso arriva anche una denuncia da parte di Assobalneari Rapallo, che chiama in causa sia Idrotigullio, società pubblica partecipata che serve tutto il Tigullio, sia il Comune di Rapallo. Di seguito ecco il comunicato stampa in cui si preannuncia un mandato legale.

COMUNICATO
L’Associazione balneari di Rapallo chiamerà in causa la società Idro Tigullio e il Comune di Rapallo,  responsabile dello sversamento di acque nere nel Golfo.

L’Associazione ha dato mandato a un legale di agire per tutelare le attività balneari di Rapallo per il gravissimo danno economico e di immagine che queste hanno subito, stanno subendo e subiranno  a causa del divieto di balneazione in vigore in tutto il golfo.

La responsabilità di Idro Tigullio è conclamata nel preambolo dell’Ordinanza Comunale e nella nota che il dirigente della società Giobatta Dasso ha inviato all’amministrazione Comunale.

Gli stabilimenti interessati dalla Ordinanza sono i seguenti: Bagni Lido e Flora, Bagni Molo, Bagni Ariston, Bagni Tigullio, Bagni Vittoria e Bagni Porticciolo.

Gli operatori balneari si attiveranno anche nei confronti della Amministrazione Comunale affinché siano disposti controlli più stringenti sull’operato della società Idro Tigullio che gestisce, a nostro parere malissimo, il ciclo delle acque del Comune di Rapallo e che dovrebbe gestire il futuro depuratore.

Il danno, oltre che diretto per i balneari, è indiretto ed altrettanto grave per commercianti, albergatori ecc.

I balneari segnalano infatti molti recessi relativamente a contratti già stipulati con clienti e disdette di contratti che dovevano partire nei prossimi giorni. Ci si aspetta che il Comune svolga un’attività informativa adeguata per evitare, dopo la ripresa della balneazione, che l’immagine di tutti gli operatori commerciali risenta ancora del gravissimo episodio.

Area servita da Idrotigullio

Area servita da Idrotigullio

 

Displaying 4 Comments
Have Your Say
  1. antonella ferrari ha detto:

    non e` una novita`,tutte le estati la cara vecchia rapallo si ritrova immersa in qualche sversamento fognario…vergogna e` che nessuno mai si sia preoccupato di rispondere ad un semplice quesito:se la nostra citta` ha infrastrutture(tra cui rete fognaria)tarate x 30.000 abitanti e ogni estate arriviamo a 100.000 e oltre,non sarebbe ora di iniziare un rinnovo della rete fognaria?
    questo ultimo sversamento ha avuto clamore e pubblicita` solo xke` fuoriuscito clamorosamente sul suolo pubblico,altrimenti come ogni estate accade,sarebbe passato quasi inosservato,taciuto e nascosto,senza divieti di balneazione e cattiva pubblicita`,
    questa e` la vera vergogna,nessuno si preoccupa di noi bagnanti disgraziati,costretti sempre alla ricerca di un fazzoletto di spiaggia libera,sporca,e lambita a fasi alterne dalla nostra…cacca!

  2. Laura Carrassi ha detto:

    Ma perchè, pensate davvero che questa protesta e relative denunce riescano a sortire dei risulati ???? Qui occorrerebbe scendere compatti a urlare e stare dietro ai responsabili, senza lasciargli fiato, finchè non capiscono che siamo stufi veramente di questa vergogna, di un’indecenza manifesta e schifosa che dura da decenni e per risolvere a quale

  3. Roller ha detto:

    Ottimo, bravi i balneari sempre così operosi.
    Ma il danno l’ha subito il mare, che è bene di tutti, limitato alla libertà di tutti proprio da voi.
    I normali cittadini possono anche loro denunciare Comune e Idrotigullio?

  4. francesco ha detto:

    Bisognerebbe denunciare chi continua a ritardare la costruzione del depuratore! Siamo veramente gli ultimi! Guardiamo i nostri vicini ed impariamo. E ppure il depuratore di Santa è vicino a stabilimenti balneari, discoteche e ville dei vip! Vergognamoci e vergognatevi sedicenti assessori,consiglieri insomma cadreghinari di infimo ordine. Noi non ci meritiamo che questi personaggi. Non che ci sia molta scelta…

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>