Published On: Gio, Mar 12th, 2020

Assurdo: famiglia di Lodi sorpresa a Santa Margherita senza autorizzazione. Denunziata

Turni raddoppiati, licenze e permessi revocati, più di 120 controlli nella sola giornata di ieri. È l’attività svolta dalle forze dell’ordine, Carabinieri e Polizia Locale, sul territorio di Santa Margherita Ligure in questa fase di emergenza sanitaria.

In questo ambito è stata sorpresa a circolare in città senza alcuna autorizzazione una famiglia di Lodi formata da madre e figlio, che veniva segnalata all’Autorità Giudiziaria di Genova.

I controlli, come da indicazioni ministeriali, sono principalmente finalizzati alla verifica delle persone in circolazione, a piedi o in macchina (chi non ha titolo a uscire di casa rischia un’ammenda di 206 euro); alla dispersione di assembramenti; alla verifica delle norme nei negozi (i quali in caso di inadempienza verranno immediatamente chiusi) e alla verifica della presenza di persone in strutture ricettive.

L’appello di tutte le forze dell’ordine è di restare a casa; si invita le famiglie ad accertare che i propri anziani siano attenti alle disposizioni e ai divieti.

Dichiara il Sindaco Paolo Donadoni: «Ringrazio per la disponibilità e per l’impegno tutte le forze dell’ordine, in particolare quelle che operano a Santa Margherita Ligure; a loro e a tutte le persone che sono in prima linea per fronteggiare questa emergenza va la riconoscenza della nostra comunità che sono certo saprà fare la sua parte come dimostrato in questi primi giorni».