Published On: Gio, Gen 9th, 2014

Audace colpo dell’Uruguay: sarà esportatore legale di marijuana nel mondo

Comunque la si pensi, il presidente dell’Uruguay Mujica ha centrato un obiettivo involontario: mettere a tacere il socialismo nazionalista e impoverente di Chavez e della Kirchner, e lanciare nell’America latina una nazione conosciuta per il calcio e il suo estuario. Dopo aver approvato con solo tre voti di scarto la legge sulla legalizzazione del consumo di “maria” (in vendita nelle farmacie), ora l’Uruguay ora può diventare una nazione turboesportatrice. Invece di petrolio o manufatti, esporterà marijuana (o marihuana, a seconda della grafia) legalmente in tutte le nazioni che hanno “aperto” all’utilizzo dei principi attivi della pianta per scopi terapeutici.

Da anni l’Istituto tedesco Max Planck e altri centri di ricerca conducono ricerche su cavie sugli effetti dell’erba in alcune malattie. Nulla di trascendentale, finora (per esempio, utilizzo per sopportare meglio le conseguenze della chemioterapia), ma intanto, oltre ad alcuni degli Stati Uniti, ora il Cile, Canada e Israele, sono interessati ad acquistare marijuana in Uruguay, anche perché finora il fornitore “legale” erano i Paesi Bassi, che non sono una nazione climaticamente ideale (coltivavano in serra).

Molte aziende potrebbero installare i propri laboratori di ricerca nella nazione di Mujica. Grossi affari e biotecnologia in arrivo, quindi. Ma attenzione ai narcos delle droghe leggere (non meno agguerriti dei criminali che gestiscono il “tesoro” doloroso delle droghe pesanti). (Altre info su International Business Times)

Pepe Mujica

Pepe Mujica

 

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. virginia woolf ha detto:

    con la faccia che si ritrova mujica può giusto fare l’esportatore di cannabis,ma insomma, intanto ci prova e magari funziona pure.A parte gli scherzi,un discussione seria in casa nostra no?

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>