Published On: Mer, Set 11th, 2013

Auto elettriche e car sharing in 5 Comuni del Tigullio

Enel e Regione Liguria hanno raggiunto un accordo per creare le prime infrastrutture necessarie alla creazione di una rete elettrica per le auto.

Pertanto 16 comuni liguri avranno la prima mobilità “green”. Concluso un lungo iter iniziato nel 2011, quando l’Unione Europea ha finanziato il progetto Green eMotion con 41 milioni. Ora, due anni dopo, qualcosa è stato fatto. Noi ci lamentiamo della burocrazia italiana, ma anche a Bruxelles non scherzano…

L’accordo sottoscritto dagli assessori regionali Vesco (Trasporti) e Guccinelli (Sviluppo) segue quello siglato a Genova tre mesi fa.
Senza una rete di rifornimento infatti non era possibile pensare alla crescita di una mobilità elettrica di una certa consistenza, anche perché sono importanti stazioni in cui si possano ricaricare le batterie ad alta velocità.

 

I Comuni daranno il loro supporto modificando la viabilità e dando accesso alle aree ZTL, aprendosi al car sharing e car rental (auto a disposizione del pubblico e auto in affitto), e organizzando servizi di navette elettriche per i turisti.

Al termine dei lavori in Liguria i saranno 65 stazioni di ricarica, di cui due ad alta velocità di ricarica.

I comuni del Tigullio che entreranno nel progetto sono Chiavari, Lavagna, Portofino, Rapallo, Santa Margherita (oltre alle cugine Recco e Camogli). Nel resto della Liguria saranno: Arenzano, Cairo Montenotte, Cogoleto, Genova, La Spezia, Lerici, Levanto, Sarzana, Savona.

Le auto elettriche avranno il grande regalo di poter parcheggiare gratuitamente nelle aree Blu.

auto elettriche

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>