Published On: Mar, Nov 12th, 2019

Autostrade chiude corsie, vieta transiti speciali e sorpassi tra TIR in 4 viadotti liguri

Autostrade chiude alcune corsie sulle autostrade della Liguria, nega il transito di mezzi eccezionali e i sorpassi tra tir in quattro viadotti della Liguria.
La decisione è stata presa da Atlantia-Autostrade per l’Italia dopo i controlli ordinati dalla propria società di engineering Spea ad altre società di engineering esterne. Rilevati alcuni problemi strutturali sui viadotti la decisione avviene “In via cautelativa” finché non saranno effettuati gli interventi alle strutture a rischio di cedimento. Ciò potrebbe provocare nuovi problemi al traffico, già complicato dal crollo del ponte Morandi, per un periodo di alcuni mesi e un costo sui 360 milioni.

SPEA engineering resta quindi nell’occhio del ciclone, proprio quando si è decisa la “sospensione” dal lavoro per 10 tra un ex amministratore delegato manager, quadri dirigenziali e ingegneri della azienda del gruppo Atlantia, ciò a causa di falsi o mancati controlli ai cassoni di due viadotti della A12 Genova-Sestri Levante-Rosignano. Si tratta dei viadotti Bisagno e Veilino, per i quali lo scorso agosto erano partite denunce da parte dei residenti per il degrato del cemento armato sulle solette, con le parti metalliche ormai a vista e arrugginite.
Il 22 maggio si era staccato un cassone dal Veilino. Della questione si è occupata la Procura della Repubblica di Genova con la GdF.

A quanto risulta i tecnici di SPEA non sarebbero entrati mai a controllare i cassoni del viadotto Morandi dopo il 2013. Oggi sappiamo che questo tipo di comportamenti era decisamente diffuso, e non solo in Liguria (anche sulla A14 in Puglia, per esempio). Decisive le testimonianza di alcuni dipendenti.

I controlli di GdF hanno riguardato il Veilino (A12), il Lupara (A10), il Vesima (A10), il Varenna Ovest (A10), il Letimbro (A10), il Gorsexio (A26), lo Scrivia (A7), il Cerusa 1 (A26).

I lavori e le limitazioni di traffico sui 4 viadotti che eccedono i limiti di sicurezza sono iniziati già e riguardano:

A7 (Milano-Genova) – Viadotto Coppetta Carreggiata Nord km 117+570: traffico convogliato sul solo lato sinistro della carreggiata; divieto di sorpasso per mezzi superiori alle 7,5 tonnellate; divieto di transito per tutti i trasporti eccezionali eccedenti 44 tonnellate. Termine lavori entro dicembre.

A7 Ponte Scrivia a Busalla (Genova-Milano) – Carreggiata Nord km 111+360 chiusa; divieto di transito per i trasporti eccezionali sopra le 44 tonn. Intervento previsto entro giugno 2020.

A26 (Genova-Alessandria-Gravellona Toce) – Viadotto Bormida Carreggiata Nord e Sud km 058+292: chiusura delle corsie sorpasso (Nord e Sud); divieto di sorpasso per i mezzi superiori alle 7,5 tonnellate (Nord e Sud); divieto di transito per i trasporti eccezionali eccedenti le 90 tonnellate (Nord e Sud). La conclusione dei lavori e’ privista (meteo permettendo) entro il prossimo marzo 2020.

A10 (Genova-Ventimiglia) – Ponticello ad Arco Carreggiata Est km 016+782: chiusura della corsia di marcia; divieto di sorpasso per i mezzi superiori alle 7,5 tonnellate; divieto di transito per tutti i trasporti eccezionali eccedenti in massa ammesso dal Codice della strada (44 t). Lavori in corso; ultimazione prevista (meteo permettendo) entro il prossimo dicembre.