Published On: Sab, Set 3rd, 2016

Baia del Silenzio, per Marco Conti c’è chi non rispetta le regole sui noleggi

A Sestri Levante una parte importante della città come la Baia del Silenzio (localmente chiamata Portobello o “Levante”) non è ben controllata. Marco Conti (consigliere comunale “Popolo per Sestri”): “Basta caos nella Baia del Silenzio, è l’ora di far rispettare le regole approvate dal Consiglio Comunale e dall’ Ufficio Demanio”. Presentata un’interrogazione. Conti spiega:

“Tutti a riempirsi la bocca che la Baia del Silenzio è unica e pertanto deve essere tutelata e preservata da ogni “appetito”. Nel 2009 era stata appositamente costituita una Commissione Consiliare per la tutela della Baia il cui lavoro si concluse con l’approvazione della Delibera n° 45/2010. All’ unanimità furono approvate regole e divieti come quello, ad esempio, di non rilasciare nuove concessioni demaniali.

Passata la festa gabbatu lu santu“, infatti la Delibera è stata disattesa fin dal 2011 con il rilascio di nuove concessioni che, seppur temporanee, erano vietate.

Il 12 maggio 2015 viene emanata, a firma del Dirigente dell’ Ufficio Demanio Marittimo del Comune, l’ ordinanza n° 27 che agli art. 4 e 7 relativamente alla Baia del Silenzio vieta l’utilizzo di strutture balneari quali sdraio, lettini e tavolini ma soprattutto viene sottolineato che l’attività di noleggio attrezzature non è ammessa!

E quindi Consigliere Conti, dove sta il problema?

Il problema sta che l’Ordinanza continua ad essere disattesa e nella Baia continua ad essere svolta attività di noleggio in barba alle norme e alle autorità preposte al controllo. Per non parlare della preposa e dei tavolini in spiaggia, un viziaccio che non si riesce proprio ad estirpare. Insomma la solita storia dei figli e figliastri che da troppo tempo caratterizza la nostra splendida cittadina.

Pertanto ho ritenuto necessario presentare un’interrogazione in Consiglio Comunale per conoscere: ·

  • quali iniziative di controllo e di contrasto alle continue violazioni dell’Ordinanza, relativamente agli articoli citati, sono state intraprese dal Comune di Sestri Levante e dall’ Ufficio Locale Marittimo: sopralluoghi effettuati e sanzioni comminate negli anni 2015 e 2016
  • quali ulteriori iniziative si intendono intraprendere per porre definitivamente fine a questo continuo utilizzo improprio dell’arenile della Baia del Silenzio.

    Foto: Marco Conti

    Foto: Marco Conti

 

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>