Published On: Mer, Gen 20th, 2016

Bando per la gestione di un ostello per la gioventù nella bellissima Framura

Il Comune di Framura, il cui sindaco è Andrea Da Passano (di antica famiglia nobiliare), ha emesso un bando per la nuova gestione del Bed & Breakfast (Ostello per la Gioventù) che si trova nella frazione Ravecca. Il luogo è preferibile alle Cinque Terre, in quanto meno sovraffollato, e la struttura appare in ottime condizioni, per quanto non vicinissima al mare.
I servizi richiesti sono:
a. Pernottamento e prima colazione;
b. Pasti agli utilizzatori della struttura ;
c. Gestione del centro studi – museo sito nello stesso immobile al piano primo per il periodo di
apertura dell’ostello, previsto per almeno 10 mesi all’anno.

I servizi di cui sopra dovranno essere svolti dal concessionario nell’immobile sito in FRAMURA –
LOC. RAVECCA. La struttura viene concessa dall’Amministrazione Comunale completa di beni mobili
ed impianti, e di un locale cucina con attrezzature professionali per la preparazione dei pasti.
Il complesso immobiliare si sviluppa su due piani fuori terra ed uno seminterrato ed è accessibile dalla
pedonabile all’interno del centro abitato della frazione di Ravecca.
L’ostello è dotato di n° 6 camere per n°25 posti letto, e di un alloggio per il custode.
L’immobile, nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, risulta censito al N.C.E.U. di questo Comune al Foglio 19 mappale 967 sub 1 categoria D/2. E’ vietata ogni variazione d’uso non espressamente autorizzata dal Comune concedente se non in base a quanto disposto dal relativo contratto di concessione e relative norme di legge.
Lo stato manutentivo dell’immobile sarà quello risultante alla data di consegna dello stesso.
Durata della concessione: anni SEI (6) decorrenti dalla data di sottoscrizione della convenzione di
Concessione, con facoltà per l’Amministrazione di rinnovo, alla scadenza, per periodo di uguale durata.

IMPORTO COMPLESSIVO POSTO A BASE D’ASTA
L’importo complessivo annuale del canone posto a base d’asta è di € 8.000,00.
Il canone, come determinato a seguito della gara, sarà aggiornato automaticamente all’inizio di ogni
anno nella misura del 100% della variazione dell’indice ISTAT, verificatasi nell’anno precedente .
REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA
Possono partecipare alla gara, ai sensi della normativa vigente, Enti pubblici, enti di carattere morale o religioso e associazioni operanti, senza scopo di lucro, nel campo del turismo sociale e giovanile per il conseguimento di finalità sociali, culturali e sportive, e soggetti privati. E’ necessaria l’iscrizione alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura per lo svolgimento di attività compatibili con quella oggetto di concessione, con possesso di relativa partita IVA. E’ altresì necessario il possesso dei requisiti professionali necessari per l’esercizio dell’ attività di somministrazione alimenti e bevande previsti dagli articoli 12 e 13 della L. R. n. 01 del 24/12/2007.
Il termine per richiedere l’ultimo sopralluogo disponibile risulta f issato nel giorno 30/01/2016 ore 12.00.
Sono legittimati ad effettuare il sopralluogo tutti i soggetti che possono formulare offerta o loro delegati. La documentazione idonea a comprovare i poteri di rappresentanza deve essere prodotta in originale o in copia conforme all’originale.

MODALITA’ PARTECIPAZIONE ALLA GARA
I soggetti interessati a partecipare alla gara devono far pervenire la seguente documentazione redatta in lingua italiana:
-Domanda di partecipazione alla gara in bollo da Euro 16,00, e contestuale dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del D.P.R 445/2000 e ss.mm.ii., circa il possesso dei requisiti di carattere generale e speciale che devono essere obbligatoriamente posseduti dai concorrenti; la domanda, da redigersi utilizzando esclusivamente il modello facsimile predisposto dall’Amministrazione, dovrà essere compilata in ogni parte e sottoscritta dal legale rappresentante o procuratore del soggetto partecipante.
Alla domanda di partecipazione dovrà essere allegata fotocopia di un documento di identità del sottoscrittore in corso di validità.
-Visura di iscrizione alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura per l’attività oggetto di concessione;
-Documentazione idonea ad attestare il possesso dei requisiti professionali per l’esercizio dell’ attività di somministrazione alimenti e bevande previsti dagli articoli 12 e 13 della L. R. n. 01 del 24/12/2007;
-Copia della convenzione di concessione sottoscritta per accettazione su ogni pagina dal legale
rappresentante o procuratore del soggetto partecipante.
-Deposito cauzionale: la domanda deve essere corredata, a pena di esclusione, da documentazione
comprovante il versamento di una cauzione provvisoria, pari a euro 960,00 (novecentossessanta/00).
OFFERTA ECONOMICA
L’offerta economica, redatta in bollo da € 16,00 sul modello allegato al presente bando, dovrà indicare – in cifre ed in lettere – il canone annuo di concessione proposto, che dovrà essere superiore all’importo di Euro 8.000,00 (ottomila/00) canone annuo posto a base d’asta dall’Amministrazione.
1ª colazione, erogazione dei pasti e gestione del centro studi e del museo al primo piano della struttura che è composta da 6 camere per 25 posti-letto oltre ad un alloggio per il custode. La struttura viene concessa dal Comune, proprietario dell’immobile, completa di beni mobili ed impianti oltre a un locale cucina con attrezzature professionali per la preparazione dei pasti. L’importo totale annuale del canone, posto a base d’asta, è di 8 mila euro. Possibile visionare l’ostello su appuntamento al sito:www.comune.framura.sp.it. Le domande vanno presentate entro lunedì 1° febbraio 2016.

framura b&b ravecca

framura Borgo Ravecca

Framura, borgo Ravecca

framura b&b ravecca foto

Il B&B Ravecca

Framura, una spiaggia

Framura, una spiaggia

 

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>