Published On: Ven, Feb 1st, 2013

Barbetta e la vicenda scrutatori: la prefettura da ragione a Costa

comune_rapallo_2RAPALLO. “Molto rumore per nulla” avrebbe sintetizzato William Shakespeare per definire la roboante divergenza sulle metodologie di nomina degli scrutatori per le prossime elezioni politiche. Una dicotomia che ha spinto la Consigliere Gloria Barbetta, fautrice del sorteggio tra i mille iscritti alle apposite liste comunali, a rassegnare le proprie dimissioni dalla commissione elettorale.

Per dirimere la questione, il Sindaco Giorgio Costa ha interpellato il Prefetto di Genova chiedendo “l’autorevole parere di codesta Prefettura in ordine alla diatriba nomina/sorteggio degli scrutatori in occasione delle varie consultazioni elettorali”.

La risposta del Palazzo di Largo Lanfranco non si è fatta attendere ed ha confermato laconicamente l’ipotesi caldeggiata dall’Amministrazione: “ai sensi della vigente normativa la Commissione Elettorale Comunale non procede al sorteggio degli scrutatori (come prevedeva la norma ora abrogata), bensì alla nomina degli stessi”.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>