Published On: ven, Lug 21st, 2017

Beer’Art’Rock Summer Festival, il 21 e 22 luglio tornano a Rapallo la musica e il buon cibo con i Labyrinth e un omaggio a Rino Gaetano

Torna per due serate – oggi venerdì 21 e domani sabato 22 luglio – il Beer’Art’Rock Summer Festival, evento musicale che già lo scorso anno aveva animato di ritmi rock la periferia rapallese.

Due appuntamenti dal sapore decisamente diverso: nella serata di oggi salirà infatti sul palco, a partire dalle 19, un ricco contingente di gruppi metal capitanati dai Labyrinth, mentre in quella di domani la scena sarà dedicata dalla tribute band CapoFortuna in un omaggio a Rino Gaetano.

Importante comunicazione di servizio: a differenza di quanto precedentemente annunciato, la manifestazione non si terrà più presso il piazzale degli Alpini, bensì presso il campo sportivo “Gallotti” in località Poggiolino, sempre in prossimità dell’uscita del casello autostradale di Rapallo, stessa location che aveva ospitato la scorsa edizione del Festival. L’ingresso alle due serate, accompagnate da stand gastronomici e dalla consueta Festa della Birra, è gratuito.

Di seguito il comunicato stampa con i dettagli del programma:

Metallo o non metallo? Una domanda a cui gli appassionati di musica – e non solo – saranno chiamati a rispondere a breve: si rinnova infatti anche nell’estate 2017 l’appuntamento con il Beer’Art’Rock Summer Festival, manifestazione organizzata dall’associazione culturale rapallese Nero Events in collaborazione con il Comune di Rapallo e, da quest’anno, in sinergia con il CGR-Comitato Giovani Rapallo, già organizzatore in città di eventi di successo come l’Oktoberfest Rapallo.

Un connubio, quello tra Nero Events e CGR, che si preannuncia particolarmente profcuo. Ne è prova il ricco programma dell’edizione 2017 del Beer’Art’Rock Festival: dopo il successo straordinario e di richiamo internazionale che lo scorso anno ha visto radunarsi letteralmente un “bagno di folla” per la tappa del tour mondiale dei Lacuna Coil, la band gothic-metal italiana più famosa nel mondo, quest’anno il Festival torna con una formula rinnovata ed improntata non solo sulla musica – che resta comunque il perno dell’evento – ma anche sul buon cibo.

Due, le serate in programma; venerdì 21 e sabato 22 luglio, le date da cerchiare sul calendario (inizio concerti live ore 19), mentre la location sarà campo sportivo “Gallotti”, in prossimità del casello autostradale di Rapallo. L’ingresso ad entrambe le serate sarà gratuito. “Metallo non metallo” altro non è che il tema dell’edizione 2017 del Festival. Già, perché la prima serata sarà dedicata interamente al panorama metal, con guest star i Labyrinth, band italiana progressive-metal fresca di reunion e in tour con il nuovo album Architecture of a God: sul palco saliranno quindi Roberto Tiranti (voce), Andrea Cantarelli (chitarra), Olaf Thorsen (chitarra), Oleg Smirnoff (tastiere), Nik Mazzucconi (basso) e John Macaluso (batteria). In apertura ai Labyrinth, come da flosofa del Festival, si esibiranno cinque band tra emergenti e gruppi attivi da anni nel panorama metal ligure e non solo: Shadows of Steel, Motel Noire, Ruxt, Maker of Time e Damnation Gallery.

La seconda serata sarà invece dedicata a chi predilige sonorità diverse: tutti pronti, quindi, a scatenarsi sulle note dei CapoFortuna, tribute band di Rino Gaetano pronta a riproporre i principali successi del compianto cantautore calabrese. In apertura è prevista l’esibizione di due band: impossibile non tuffarsi nelle danze con i Mamajuana Project e in quella che loro defniscono “musica arancione”, una musica solare che riempie di allegria e voglia di divertirsi. Dopo di loro, ecco i Fever Dogs, band rapallese che coinvolgerà il pubblico con un repertorio folkrock. Gli intermezzi musicali saranno a cura di Raph Dj. Ma non è tutto. Quest’anno, il Festival propone un connubio musica&cibo davvero da non perdere, con diverse proposte sul genere “street food” e specialità dedicate ad ogni serata. A corollario del tutto, l’immancabile Festa della Birra.

«Siamo orgogliosi di poter annoverare il Beer’Art’Rock tra i (pochi) festival a ingresso gratuito, nonostante il livello qualitativo delle band che si esibiscono sia sempre molto alto – sottolineano Matteo Gardella e Marco Pendola dell’associazione Nero Events – Lo sforzo è però compensato: lo straordinario riscontro dell’edizione precedente con una folla di fan ad applaudire i Lacuna Coil e le numerose richieste di partecipazione all’evento pervenute da band liguri e non solo, confermano il Beer’Art’Rock come uno dei Festival di riferimento per tutto il Nord Italia: questo, per noi, è motivo di grande soddisfazione. Ringraziamo fin da ora il Comune di Rapallo, che ci sostiene anche quest’anno, e tutti coloro che, nonostante le diffcoltà, hanno contribuito e continuano a contribuire a far sì che il Beer’Art’Rock sia presente anche quest’anno nel cartellone delle manifestazioni estive rapallesi».

«Quest’anno abbiamo deciso di unire le forze per perseguire uno scopo comune: portare a Rapallo buona musica, buon cibo e divertimento – aggiungono Matteo Melis e Ciro Pennino, ideatori del Comitato Giovani Rapallo – Alla parte musicale aggiungiamo quella gastronomica, con proposte di “street food” variegate e per tutti i gusti. Musica e cibo rappresentano quella cultura dello stare assieme, di scambiarsi idee e proposte, di condividere passioni e interessi che noi ci proponiamo di promuovere con questa, come con altre iniziative che seguiranno».

Maggiori informazioni sulla pagina FacebookBeer’Art’Rock Summer Festival e sull’evento Facebook Beer’Art’Rock Summer Festival 2017.