Published On: Ven, Set 13th, 2013

Bivacco di Punta Manara in concessione ad Ekoclub International

Punta Manara è un sito di grande importanza paesaggistica: nel promontorio che separa Riva Trigoso e Sestri Levante, da dove si lanciano i deltaplanisti e dove arrivano ormai a frotte i “passeggiatori folli” del nordic walking, del trekking, e persino le eroiche famigliole, urlanti e guidate da padri ansanti come asmanti, e piagnucolosi come i figli, che però guidano come bizzarri Pizarri la loro truppa alla conquista, non del Perù  ma di una bella collina della Riviera.

Punta Manara ospita una delle mille torri di avvistamento anti saraceni, i pirati tunisini e algerini che fecero sfracelli per secoli sulle coste italiane (negli archivi del Comune di Sestri Levante ve ne è traccia ancora a inizio 1800).Ma ospita anche una “casetta” che consiste in uno stanzone, una sorta di rifugio montano, finora poco o punto utilizzato.

Ora la cura del fabbricato e il suo utilizzo saranno affidati all’Associazione Onlus Ekoclub International. Il Comune di Sestri Levante definisce l’affidamento come “Un passo avanti per l’avvio del progetto La Rete dei Sentieri”.

Il Comune di Sestri Levante a seguito di Bando pubblico ha affidato la gestione del Bivacco di Punta Manara, valutando le offerte pervenute ed individuando questa Associazione la cui programmazione di attività e di promozione ambientale permette di promuovere e gestire attività collegate al meraviglioso sentiero di Punta Manara, uno dei più frequentati anche da stranieri di tutto il territorio. ” L’attivazione del Bivacco rappresenta un tassello importante” commenta il Sindaco Valentina Ghio ” del progetto di valorizzazione dei sentieri per il rilancio del turismo alla’aria aperta”.
Il Bivacco verrà gestito mediante prenotazione in modo da regolare il flusso di fruitori che, fornendo i propri dati e le osservazioni relative, verranno regolati per il rispetto dello stato dei luoghi. Verranno promosse alcune giornate nell’arco dell’anno per attività didattiche-divulgative in merito alle valenze zoologiche e botaniche di questo SIC oltre ad una serie di visite guidate attraverso la sentieristica che conduce al bivacco con personale qualificato.
D’importanza per la fruibilità di tali siti si segnala altresì, oltre alla manutenzione dei locali del bivacco, gli interventi periodici di pulizia e sistemazione dei sentieri e dei punti panoramici, inclusi due interventi annuali di maggiore entita’, che tale Associazione si predispone ad effettuare e la proposta di locandine e altro materiale divulgativo contenente informazioni sulla fauna e la flora presente, oltre al monitoraggio ambientale previsto per i periodi di maggior pericolosità degli incendi boschivi.
Si prospetta un rivitalizzazione di questi luoghi, già frequentati da escursionisti, ma che, grazie a questa gestione, otterranno una maggior conoscenza, nel rispetto e valorizzazione dell’ambiente.
Il Sindaco

Panorama da Punta Manara (da maranatha/photography.it)

Panorama da Punta Manara (da maranatha/photography.it)

Displaying 2 Comments
Have Your Say
  1. ROBERTO MATTIOLI ha detto:

    E questo è quanto dicono le associazioni ENPA, Italia Nostra, Legambiente, Lega Antivivisezione, LIPU, Università Verde, Verdi Ambiente e Società, WWF riguardo l’associazione “ambientalista” Ekoclub:

    http://www.oikos.org/

    http://www.wwffoggia….

    http://www.luigibosch

    Sarebbe opportuno sapere con quali criteri il sindaco Ghio & c. hanno deciso di assegnare il bando a questa associazione!!!

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>