Published On: Ven, Gen 17th, 2014

Bokwa dance a Chiavari, domenica 19

Open day, domenica 19 gennaio a partire dalle ore 14.30, alla Momas Dance Academy di Chiavari per provare gratuitamente varie e divertenti tipologie di corsi, in particolare le novità zumba sentao e BOKWA, disciplina che verrà presentata in anteprima assoluta nel Tigullio dal maestro Stefano Rubini.

 Mettersi in forma a suon di danze africane, hip hop e house: questo è l’obbiettivo del Bokwa.

Lo sport, presentato a Rimini nel 2013, è arrivato nel nostro paese dopo il successo riscosso in america, dovuto al mix di attività cardio e divertimento. La disciplina nata a Los Angeles dalla mente di Paul Mavi, istruttore di origini sudafricane, ballerino e musicista. Questo sport mette insieme la danza, alcuni movimenti del kickboxing e di kwaito – musica tipica africana che viene in questo caso riproposta insieme a mix hip hop e house.  Si basa sul disegnare numeri e lettere con i piedi mentre si ci si allena a suon di musica; non si tratta quindi di una disciplina con delle vere e proprie coreografie, perché in questo caso non si contano i passi. La musica regola il ritmo e il gioco è fatto. A differenza dunque di altre danze fitness come la zumba, il Bokwa da molta più libertà a chi la pratica. È uno sport facile da praticare; la difficoltà aumenta solo quando si aumenta la velocità. Praticato in maniera lenta e graduale è una disciplina per tutti, anche per i più piccoli.  Paul Mavi assicura che il Bokwa è capace di far bruciare fino a 1200 calorie a seduta, quindi è uno sport che può far dimagrire. Ovviamente all’esercizio fisico, come sempre, va abbinata una corretta alimentazione.

La Momas Dance Academy   è la rinomata suola di ballo del Tigullio che ogni anno riesce a coinvolgere sempre più allievi, grazie alla professionalità, alla grinta e alla simpatia dei suoi istruttori.  Ha sede a Chiavari e Sestri Levante. Info: www.momasdanceacademy.com

Bokwa

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>