Published On: Ven, Ott 9th, 2015

Bonus donne 2015: scopri a chi è rivolto

Il Governo propone Bonus donne 2015, la soluzione economica per le donne in situazioni di necessità economica. Scopri di cosa si tratta

Bonus donne 2015 è la proposta pensata dal Governo per le donne incinta o per quelle, purtroppo, disoccupate da 6 mesi. I dati economici sottolineano l’aumento delle richieste dei prestiti: i consumatori si affidano alle banche o ricercano, sui comparatori online come SuperMoney, le proposte più adatte alle proprie esigenze personali o familiari valutando diversi prodotti di diversi istituti come le offerte di Consel, i prestiti per famiglie di Unicredit, di Intesa SanPaolo o altri. Per permettere anche alle donne in situazioni “difficili” di usufruire di prestiti per garantirsi un futuro migliore il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pensato a Bonus Donne 2015.

Bonus donne 2015: per chi è pensato?

Poletti, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha sottolineato con forza il diritto delle donne disoccupate o incinte a ottenere stimoli economici per superare la loro situazione di disagio che sia quella di ragazza madre con figli a carico o quella di donna giovane, disoccupata da 6 mesi, che deve mantenere una famiglia.
Bonus donne 2015 è stato introdotto in adeguamento alla normativa sui finanziamenti nell’ambito fondi strutturali dell’Unione Europea, quindi l’operato del Ministro è stato in linea con le normative europee.

Prima tipologia: bonus per le donne disoccupate

Il bonus per le donne disoccupate prevede:

  • un sostegno economico del 50% sui contributi da versare per le aziende che decidono di assumere donne di qualsiasi età, prive di regolare lavoro retribuito da almeno 6 mesi, residenti nelle regioni ammissibili dalla normativa europea sopracitata.

Per quanto tempo è valida questa tipologia di incentivo? Se una donna è stata assunta a tempo determinato vale 1 anno, se invece la lavoratrice è stata assunta a tempo indeterminato vale 18 mesi. Questo ultimo valore è valido anche per chi ha subito una modifica del contratto di lavoro da determinato a indeterminato.

Seconda tipologia: bonus per le donne incinte

Il bonus per le donne incinte, invece, prevede:

  • un contributo di 80 euro al mese a tutti i nuclei familiari con reddito annuo non superiore ai 24mila euro;
  • un contributo raddoppiato (160 euro) se il reddito annuo del nucleo familiare non supera i 7mila euro.

Questa tipologia di bonus è diretta in particolar modo ai genitori di bambini nati (o adottati) tra il 1 gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017 e copre un valore annuo di 960 euro; il termine del prestito avviene dopo tre anni dalla nascita del bambino.

Come ottenere Bonus donne 2015?

Per richiedere il Bonus donne 2015 bisogna conoscere il proprio reddito familiare (ISEE) ed essere cittadine italiane o di uno stato UE: si può procedere per via telematica oppure tramite gli uffici predisposti, come il CAF, basta essere in dell’apposito PIN dell’INPS e compilare la domanda di richiesta tenendo in considerazione i seguenti dati:

  • legge di riferimento al bonus donne;
  • dati personali e di reddito;
  • coordinate bancarie che permettono all’Inps di procedere alla pratica di bonus.

Le aree geografiche in cui è possibile richiedere Bonus donne 2015 sono quelle specificate nel D.M. 27 marzo 2008 ossia le città specificate situate in queste regioni: Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Basilicata, zone specifiche di Emilia Romagna, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Sardegna, Toscana, Valle d’Aosta, Veneto, Abruzzo, Molise, Lazio, Liguria, Lombardia.

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. Creditore ha detto:

    Ciao Sig. e Sig.ra
    Aiuto finanziario per rompere con le difficoltà di denaro. Avete un progetto ? Una necessità di finanziamento o altri ? Potete ottenere di prestito al tasso d’interesse da 2 al 3% all’anno secondo la vostra necessità a più di € 5.000.000
    N/B: “Un credito vi impegna e deve essere rimborsato. Verificate le vostre capacità di rimborso prima di impegnarsi„.

    Conttato: cristinaallegri09@hotmail.it

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>