Published On: Ven, Giu 14th, 2013

Borghetto Vara: ricordo dell’alluvione e informazioni sugli aiuti dal Tigullio

Festa in piazza, domenica scorsa, a Borghetto Vara, per l’inaugurazione e la benedizione della “Piazza del Volontario”. A quasi due anni dalla violenta alluvione che nell’ottobre 2011 causò la morte di undici persone, Borghetto ha così riabbracciato i numerosi volontari che erano giunti da ogni parte d’Italia per aiutare la popolazione colpita.  Alla cerimonia hanno preso parte numerosi gruppi di Protezione civile, Alpini e Croce rossa.

La giornata si è aperta con la messa, celebrata da don Tommaso Fasoli nella piazza sotto lo storico campanile. Al momento dell’alluvione, don Tommaso era parroco di Borghetto da solo pochi giorni, ma si è subito dimostrato punto di riferimento insostituibile per tutto il paese. Al termine della Messa, ci sono stati i discorsi delle autorità, tra cui il sindaco Fabio Vincenzi, che ha ringraziato i volontari, «che ci hanno permesso di risorgere», ha detto. Don Fasoli ha letto un messaggio che il patriarca di Venezia, Francesco Moraglia, ha fatto pervenire tramite il vescovo Luigi Ernesto Palletti. Moraglia, allora vescovo della Spezia, si prodigò per gli aiuti e visitò fin da subito, con ogni mezzo, le popolazioni colpite, portando a tutti conforto e speranza. Ricordo con commozione quei giorni di sofferenza – ha scritto Moraglia – e la grande dignità della gente, che ha permesso la ricostruzione.

Durante la cerimonia sono stati inaugurati la nuova ambulanza della Pubblica Assistenza Croce Verde e il fuoristrada del Gruppo di Protezione Civile Prociv-Arci, acquistato con i contributi raccolti nel Tigullio. Il fuoristrada è dedicato a Barbara Cogorno, ragazza chiavarese che si era impegnata insieme ad altri studenti nell’opera di soccorso. Entrambi i veicoli hanno subito preso parte a una originale carovana di mezzi di soccorso, che ha percorso a sirene spiegate le zone alluvionate fino al comune di Rocchetta Vara. Al termine, grande pranzo in piazza con asado e  porchetta per tutti, offerto dalla locale Banca di credito Cooperativo. Era presente anche lo stand di “Ricreiamo”, il gruppo di giovani designer della Val di Vara che ha contribuito alla rinascita tramite iniziative professionali e culturali di valore.
borghetto

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>