Published On: Gio, Ott 10th, 2013

Buco di produzione per Fincantieri

La “guerra” può salvare l’Italia, a partire dagli operai?
Domanda certo provocatoria (ed è bene parlare di “controllo dei mari e degli spazi aerei” invece che di “guerre”), ma intanto per Fincantieri arriva un periodo senza navi in cantiere, e i sindacati lanciano un giusto richiamo: non si può andare avanti a forza di cassa integrazione…

Eppure l’industria militare italiana è un’eccellenza mondiale: si ricordi che l’Italia fu la terza nazione al mondo a lanciare un satellite nello spazio, dopo russi e statunitensi. Il nostro settore aerospaziale è il terzo in Europa per fatturato. Il Cluster Tecnologico Nazionale Aerospaziale (CTNA) collega insieme 81 Centri di ricerca, 28 università, e ben 800 Piccole e Medie Imprese (PMI). Beretta è il primo produttore di armi leggere al mondo.
Infine la redditività è altissima: il valore aggiunto per ogni addetto è di 80 Keuro, su una produzione generata per ogni dipendente di 267 keuro. Le aziende del settore fatturano miliardi ogni anno e sono in attivo (parliamo di Selex Galileo, di Avio, di Thasi Aleniaspace…).

Finmeccanica ha 75.000 dipendenti e ricavi di 6 miliardi nel solo settore della sistemistica elettronica. Agusta/Westland (elicotteri) nel 2012 ha avuto ricavi per ben 4,2 miliardi, di cui 500 milioni sono stati destinati alla Ricerca e sviluppo.
L’Italia (con l’Agenzia Spaziale italiana) ha creato e lanciato con successo un vettore di lancio, il Vega, che affianca gli Ariane e i Soyuz…

La crisi riguarda il settore navale militare – crollato del 20% nel 2012 (il navale mercantile sta anche peggio)-. Finora i cantieri di Riva Trigoso e La Spezia hanno potuto sopravvivere grazie al programma di realizzazione delle navi di classe FREMM. Ma un buco di produzione di alcuni mesi pone seri problemi, e non ci sono al momento in vista commesse anche minime in grado di riempire il vuoto in attesa della nuova cantierizzazione di due altre fregate FREMM.

Varo della FREMM Margottini

Varo della FREMM Margottini

 

Varo fregata Margottini

Varo fregata Margottini

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>