Published On: Dom, Set 1st, 2013

Buon primo test per gli Squali

Share This
Tags
(foto Lugi Galli)

(foto Lugi Galli)

31/08/2013 – Doveva essere un allenamento con fasi di gioco controllato quello tra Recco e Reggio Emilia, ma le squadre si sono accordate per una partita vera e propria, solo suddivisa in quattro tempi da 20’ ciascuno e senza calci piazzati. Dunque si è già visto gioco “vero” al Carlo Androne, con due compagini che si sono affrontate senza remore, a viso aperto e con intensità.

Il Reggio alla fine ha vinto per 4 mete a 3 (parziali dei primi tre tempi: 1-0, 1-2, 2-3), facendo valere la preparazione più avanzata in questo momento della stagione: il campionato di Eccellenza inizia due settimane prima rispetto alla serie A e dunque gli emiliani hanno nelle gambe diverse settimane di allenamenti e hanno già smaltito i carichi atletici più pesanti. I ragazzi di coach Villagra, che si stanno allenando da sole due settimane e hanno dunque appena terminato la fase più intensa della preparazione fisica, nell’ultima frazione dell’incontro hanno pagato questo gap ma non si può non riconoscere ai biancocelesti una prova davvero notevole.

“Sono molto contento della prova della squadra – spiega infatti Lisandro Villagra- perché si sono già viste ottime cose, sia sul piano dell’approccio alla partita che dal punto di vista tecnico, tattico e atletico. Nonostante abbiano affrontato un avversario di categoria superiore e in barba alle gambe pesanti per i carichi di allenamento, i miei ragazzi hanno disputato davvero una bella partita”.

Sono stati proprio gli Squali a portarsi in vantaggio in questa piacevole partita/allenamento: al 13’ del primo tempo la rolling maul biancoceleste è inarrestabile e così 1-0.
Nel secondo tempo il Reggio sfrutta qualche difficoltà di spostamento al largo della difesa dei padroni di casa e la giovane e rapida ala Beltrami riesce ad andare a segno su azioni quasi fotocopia al 14’ e al 19’ minuto, facendo chiudere il parziale sul 2-1 per gli emiliani.
In apertura di terzo tempo i reggiani partono forte e al 5’ si portano sul 3-1 con una bella rolling maul. Il Recco però non sta a guardare e all’8’ Quaranta va a segno dopo una bella azione corale per il 2-3.
La quarta frazione si apre al 5’ con il pareggio degli Squali: il giovane toscano Alberto Neri, possibile nuovo ingresso nella rosa biancoceleste, concretizza un’azione al largo e fa 3-3. A questo punto il miglior livello di tenuta atletica del Reggio si fa sentire e gli emiliani, sfruttando un buco difensivo recchelino, segnano con Torri il 3-4 che chiude l’incontro.
Durante la partita, un po’ di spavento per il trequarti biancoceleste Lucas Tagliavini, uscito in barella e finito in ospedale per accertamenti dopo un trauma facciale: per fortuna dovrebbe essersi trattato solo di una forte contusione e il ragazzo dovrebbe essere dimesso a breve.

“E’ stato un test molto importante – continua Villagra – e mi ha permesso di vedere chiaramente che dobbiamo lavorare molto sui punti d’incontro e sulla gestione del gioco d’attacco, che voglio rendere più veloce ma al tempo stesso sempre “ragionato”. Oggi la mischia ha già mostrato tutta la sua forza ed ha disputato una prova estremamente positiva, benché i margini di miglioramento siano ancora ampi: abbiamo diversi giocatori nuovi nel pack che si stanno inserendo e ci sono le nuove regole a cui prendere le misure. Tutti i nuovi ragazzi in rosa hanno mostrato di ambientarsi in fretta e per noi è assolutamente fondamentale: in questo club il gruppo è una componente importantissima. I giovani lavorano e si inseriscono con umiltà e i “vecchi” sono bravissimi ad aiutarli ad integrarsi in squadra e nel gruppo”.

Il precampionato degli Squali entra ora in una nuova fase, con uno spazio sempre maggiore al lavoro su tecnica e tattica e la sequenza di tre test match: due contro il CUS Torino (sabato 7 settembre alle 15.30 a Grugliasco e sabato 14 alle 18.00 a Recco) e uno contro Biella (a Recco, in via di definizione se sabato 21 come previsto o se spostato a domenica 22 settembre).

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>