Published On: Gio, Ott 10th, 2013

Buoni risultati per il bike sharing a Santa Margherita

Ammontano a 15 mila euro, ottenuti da 910 tessere complessive di cui 88 familiari,  i ricavi dell’attività di vendita di abbonamenti al Bike Sharing effettuata dalla Progetto Santa Margherita srl. I dati si riferiscono al periodo compreso tra il 23 marzo e il 30 settembre. “E’ un risultato che supera le nostre più rosee aspettative e che certifica la percezione maturata durante questi mesi – commenta l’assessore all’ambiente Michele Corrado – Il Bike sharing piace, è un servizio apprezzato e utilizzato non solo dai turisti ma anche dai nostri concittadini. Dei 50 mila euro iscritti a bilancio per garantire il funzionamento del servizio, una quota consistente, superiore a 1/3, sarà pertanto recuperata attraverso l’auto-finanziamento: un dato che, visto in prospettiva, potrà solo migliorare”. Sull’onda lunga di questo successo, non da tutti preventivato, Corrado incontrerà nuovamente, nei prossimi giorni, esponenti dei comuni di Rapallo e Portofino per concertare un’estensione del servizio “secondo gli indirizzi giunti dalla Regione”. Intanto, a completamento del progetto, e’ prevista l’installazione di una stazione da 10 postazioni a Paraggi prima delle feste natalizie e un ulteriore punto di prelievo e riconsegna delle bici presso il posteggio dello Stadio Broccardi, sito nell’ex campo “B”, nei primi mesi del 2014 .

bike sharing sestri levante

Displaying 2 Comments
Have Your Say
  1. Redazione ha detto:

    Gentile Giuseppe Colombo,giustissima l’idea delle tettoie. Circa le bici elettriche, NON sono guaste, ma venivano usate da ragazzini a scopo di farci giochi, salitine, saltini etc. Per questo motivo a metà estate sono state ritirate. Dovrebbero essere ora reintrodotte. Speriamo.

  2. Giuseppe Colombo ha detto:

    Sono stato tra i primi a iscrivermi a Sestri Levante. devo rimarcare alcune cose su questa lodevole iniziativa nel Tigullio. Inanzitutto il sito web è complicato e non da info sulla carica della card. Qui a Sestri purtroppo non ci sono più le bici elettriche (dettomi che si sono guastate). Suggerirei di dotare le stazioni di una leggera tettoia in materiale plastico per non deteriorare le apparecchiature e le bici e quindi buttare denaro e col tempo far fallire l’iniziativa.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>