Published On: Mar, Ago 9th, 2016

Burlesque a Sestri Levante, mercoledi 10 agosto al Conchiglia

Il burlesque impazza nell’estate al mare. Lo spettacolo proposto a Sestri Levante sembra per giunta avere una marcia in più, dal momento che propone -in una situazione perfettamente simile a quella del Decameron di Boccaccio- una fuga verso il grottesco e la commedia.
Come nella Firenze boccaccesca, colpita dalla peste nera, l’Italia e il mondo si affannano tra terrorismo, sfiducia nella democrazia, crisi economica, dissoluzione dei valori, pistole e idiozie facili. Ecco che il burlesque diventa una filosofia atta a spiegarci come siamo diventati.

Mercoledì 10 agosto – ore 21.15 al Teatro Arena Conchiglia di Sestri Levante rappresentazione di “Burlesque/Fiabesk”, con Valeriano Gialli e Paola Corti, le danzatrici Mariza Raballo e Elena Rolando; coreografie di Dorothy Rollandin, costumi di Monica Cafiero; preludio letterrio di Barbara Fiorio; ideazione, drammaturgia e regia di Valeriano Gialli (biglietto per entrambi gli spettacoli intero 12 euro, ridotto 10 euro).
 Trailer dello spettacolo 
“Burlesque/Fiabesk” è seduzione sensuale ed emozione.
 Scherzo Teatrale allegro-ma non troppo, Musicale, Poetico nel quale Biancaneve, il Principe, la moglie di Barbablù, Barbablù, la madre accusata di uccidere i figli della Bella Addormentata, l’Orco di Pollicino sono completamente trasformati e diventano nello spettacolo due fidanzati, poi una moglie, poi un marito, poi una madre, poi un padre, cioè una coppia vista nei diversi ruoli: fidanzati, sposi e infine genitori.

Ogni scena è giocata sulla leggerezza e sull’ironia e la rappresentazione delle paure è lieve e leggera come uno scherzo musicale. Del burlesque (delle origini) richiamato nel titolo infatti, lo spettacolo evoca la struttura a numeri, l’ironia, la leggerezza, la seduzione e le virate pop. Una coproduzione Lunaria Teatro e Teatro del Mondo Aosta.

Il regista e attore Valeriano Gialli ha studiato come attore alla scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova. Con le sue compagnie Teatro U! e Teatro dell’ Ombra a Torino e poi Envers Teatro e Teatro del Mondo in Valle d’Aosta, ha creato spettacoli teatrali visionari e sperimentazioni radiofoniche. Suoi spettacoli sono stati presentati in numerosi festival in Italia e all’estero, tra cui quello di Avignone. Hanno ricevuto segnalazioni e una menzione speciale al premio UBU.

Tra i più significativi: I Masnadieri di Schiller (1982), Lenin a Capri da Majakovskij (1987); Mi ricordo da Perec (1988); La camera dei sogni da Perec (1990); Baal da Brecht (2002); Moby-Dick da Melville (2004); Macbeth da Shakespeare (2008); Furiosus da Ariosto (2011); Barbablù da Perrault (2012); Sarrasine da Balzac (2013); I Maledetti da Shakespeare (2014); Il Re del Plagio di Jan Fabre (2015).

Predilige una recitazione più musicale che psicologica e per questo ama spesso recitare versi di grandi poeti, tra i quali ha dedicato spettacoli a: Majakovskij, Esenin, Pindaro, Shelley, Whitman, Virgilio, Dante, Omero, Campana, Rimbaud, Khlebnikov, Keats, Ezra Pound, Ariosto.

Di seguito i successivi spettacoli del “Festival in una notte d’estate”, in programma a Chiavari e Vernazza dal 14 al 18 agosto:

Chiavari, Giardino di Villa Rocca:

  • domenica 14 agosto “Variazioni di Tango”, spettacolo di danza dell’Accademia Pakitango – Compagnia Libertango, con Pasquale Bloise e Monika Gi;
  • martedì 16 agosto “La Mite”, dal romanzo Fedor Dostoevskij, con Vittorio Ristagno;
  • mercoledì 17 agosto “Nostra Signora delle Camelie”, di Fausto Cosentino con Francesca Faiella.

Vernazza, Chiesa dei Frati:

  • giovedì 18 agosto “Nostra Signora delle Camelie”, di Fausto Cosentino con Francesca Faiella
    loc Burlesque_Marzia Raballo Valeriano Gialli Elena Rolando

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>