Published On: Mar, Mar 11th, 2014

Campionato femminile di pallanuoto: sudata vittoria della Rari Nantes di Sori su NC Milano

Domenica, presso la piscina comunale di Sori, si è disputata la nona partita di campionato di serie A2 femminile tra la Rari Nantes Sori e il Nuoto Club Milano. In quest’ultima gara del girone di andata, le padrone di casa affrontavano le terze in classifica. Le soresi sapevano che nonostante il divario in classifica, le avversarie potevano essere alla loro portata solo se l’approccio alla gara fosse stato spregiudicato e motivato dai valori di gruppo ed individuali di ogni singola atleta del Sori.

Così, a fronte della grande concentrazione, le ragazze della Rari Nantes partono subito fortissimo con Viola Vettorello che realizza  un gol dopo appena 40” dall’inizio della gara . Passano 50” e raddoppio sempre con Vettorello. Il Milano accusa il colpo e concede ampie manovre alle padrone di casa che sull’onda dell’entusiasmo concludono il primo tempo in vantaggio per 5-1 grazie alle ulteriori segnature di Avegno (2) ed Isola.

Dalla panchina arrivano le indicazioni per rimanere concentrate e continuare a giocare utilizzando le diverse soluzioni tattiche da adottare contro la difesa lombarda. Ottima la ripresa del gioco che grazie ai gol di Stradella (2) e Sessarego portano le liguri sull’ 8-1 a 5’30” dalla fine di parziale.

A questa punto si sommano due situazioni: da un lato la volontà di rallentare i ritmi di gioco da parte delle soresi per amministrare il vantaggio, dall’altro la volontà opposta delle milanesi di aumentare il ritmo ed essere più aggressive in attacco.

Tra i due atteggiamenti comincia a prevalere maggiormente quello del Milano che si riorganizza e sfrutta benissimo tutti gli errori difensivi delle padroni di casa riducendo il passivo a fine parziale sull’ 8-3.

La cronaca del disastroso terzo tempo ad opera delle soresi si sintetizza così: il Sori comincia a giocare freneticamente in attacco sbagliando i tempi di esecuzione dei movimenti tattici offensivi generando confusione e tiri forzati che oltre a non produrre gol, favoriscono le ripartenze delle milanesi, le quali riescono addirittura a pareggiare a fine tempo grazie ad un sorprendente parziale di 0-5.

L’ultimo e quarto tempo ripartiva così dall’ 8-8. In questo momento sono le soresi ad accusare il contraccolpo psicologico lasciandosi superare subito in avvio dopo appena 22” dalla ripresa.Da quel momento comincia una nuova partita: il Milano controlla il gioco e il Sori comincia a faticare per trovare gli spazi favorevoli in attacco per riportarsi in gara. Qualcosa e qualcuno devono riportare la giusta concentrazione in vasca della Rari Nantes. Ecco che durante il time out Vettorello ringhia alle sue compagnie più giovani che è ora di ricominciare a giocare. Sarà proprio la giovane Avegno a siglare il pareggio (9-9). Passa neanche un minuto e Milano si riporta in vantaggio. Palla al centro, azione e nuovo pareggio col gol di Avegno. (10-10).

Il Sori ha finalmente ritrovato la grinta di inizio gara, sia in attacco che in difesa tutto funziona. In risposta ad una bella e determinante parata del portiere di casa Raffo, arriva il gol decisivo di Avegno che frutta la vittoria e tre punti importantissimi per il proseguo del campionato della Rari Nantes Sori.

Rari Nantes Sori : Raffo, Fiore, Calvauna, Bozzolo, Isola (1), Javarone, Bertora, Avegno(5), Cò, Stradella (2), Sessarego (1), Antonucci, Vettorello(2).  All. Pier Paolo De Salsi

Nuoto Club Milano:Andreotti, Chiarini, Crudele(3), Scialla(1), Tramonti, Incarnato, Bellomo, Ardovino, Cordaro (3), Maiorana (3), Boido, Campese, Martinelli. All. Fabrizio De Blasio
rari nantes sori

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>