Published On: Ven, Mar 10th, 2017

Carnevale della Zucca, domenica 12 marzo a Moneglia

Anche se in ritardo, Moneglia torna a festeggiare il Carnevale della Zucca, che quest’anno taglia l’importante traguardo delle 25 candeline e si prepara ad allestire la festa carnevalesca per regalare momenti di svago ai propri cittadini e turisti,  condividendo insieme in allegria un evento che cambia e si rinnova ogni anno.
L’evento è ispirato dallo storico dualismo cittadino. Infatti il torrente San Lorenzo divide in due parti Moneglia: Levante e Ponente.

Esattamente come in altri borghi della Riviera (a Sestri Levante tra spiaggia di Levante e quella di Ponente; idem per Riva Trigoso) nel corso dei secoli fra gli abitanti delle opposte sponde è successo di tutto: lotte, processioni che non potevano oltrepassare i ponti, dispute su terre, confini, eredità, famiglie, matrimoni osteggiati come per Giulietta e Romeo, notari in piazza a dirimere liti e… zucche.
Sì, perché da un seme di zucca caduto sulla sponda di Ponente si sviluppò una pianta che, dopo aver attraversato il torrente, portò le sue zucche, belle e tonde, sulla sponda opposta.
Per gli abitanti di levante furono minestroni e frisceu, per quelli di Ponente occasione di nuove liti.
Di chi erano le zucche? Di Ponente per diritto di nascita o di Levante per diritto di crescita?
Legalmente la vicenda oggi è risolta: toccava a chi era proprietario del terreno dove la pianta era cresciuta. Ma la storia ha dato origine a questa rievocazione in stile Palio di Siena in versione carnascialesca.
Sull’onda del successo delle passate edizioni,  i volenterosi membri dell’Associazione Pro Loco Moneglia in collaborazione con le altre associazioni monegliesi e con il patrocinio del Comune, hanno stilato un ricco menu di intrattenimenti che prevede musica, balli ed animazione per i più piccoli, ma soprattutto l’attesa sfilata di carri allegorici, di gruppi mascherati e maschere singole, che scenderà lungo via Liberazione e poi attraverso le vie del centro. La manifestazione si svolgerà a Moneglia a partire dalle ore 14,00. Sul palco una giuria selezionata  valuterà  carri, gruppi  e singole maschere partecipanti assegnando i relativi premi , al termine seguirà la consueta rottura della Pentolaccia per tutti i bambini.