Published On: Gio, Ott 10th, 2013

Casa di Riposo Torriglia bloccata dal conflitto di interesse della Presidente

Chiavari- I Consiglieri comunali Roberto Rombolini e Giuseppe Lagomarsino hanno presentato al Sindaco un’interrogazione con risposta scritta per essere informati sulla gestione della casa di riposo Torriglia. Secondo i due consiglieri di opposizione il Torriglia subisce alcune scelte della Presidente  Bersellini “che ha deciso di  bloccare l’avvio dei lavori per la realizzazione di 32 posti letto per non autosufficienti (nella nuova ala in progetto) e di altri 4 posti letto da ricavarsi in una porzione di edificio in corso di ristrutturazione“.

La presidente Bersellini ha dichiarato: “Non posso vendere il patrimonio dell’ente, voglio essere molto prudente e rispettare alla lettera lo statuto, secondo il quale le alienazioni possono avvenire Solo  se necessarie a sostenere gli scopi sociali dell’ente!”
Ma secondo i due consiglieri: “Il patrimonio dell’Istituto Torriglia serve proprio per garantire il miglioramento e l’ampliamento dei Servizi della fondazione ed è perfettamente in linea con quanto lasciato scritto dal donatore principale. Il finanziamento della nuova ala è possibile vendendo alcuni beni già individuati dal Consiglio di Amministrazione presieduto dal dr. Scannavino e accendendo un mutuo le cui rate possono essere coperte con le entrate correnti“.

Il vero motivo della prudenza della presidente sarebbero dovuti al fatto che la stessa è amministratrice della “Salus srl” che è nata con la finalità di acquisire e ristrutturare una casa di  riposo già esistente in località Santa Giulia, nel Comune di Lavagna.

Questa società non è mai entrata in attività poiché vincoli comunali e regionali hanno bloccato l’iter per il rinnovo della licenza, ma la situazione potrebbe sbloccarsi e ciò giustificherebbe il freno a mano rispetto alla crescita del Torriglia, un istituto che ha rette “sensibilmente” più basse della concorrenza.

Secondo Rombolini e Lagomarsino infine non ci si poteva aspettare altro da “una persona nominata dall’ex vice sindaco
Piombo, noto per vendere il suo pane alle mense scolastiche comunali”.
Segue una richiesta di dimissioni per conflitto di interessi, al fine di intervenire su lavori che sono in stallo da 15 anni.

casa riposo torriglia

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>