Published On: mar, Nov 6th, 2018

Casarza Ligure, “Denominazione Comunale” per i prodotti del territorio

Il Consiglio Comunale di Casarza Ligure ha approvato all’unanimità il Regolamento che istituisce il Registro dei prodotti a “Denominazione Comunale” (De.Co.). Si tratta di un’attestazione che certifica che un determinato prodotto è fortemente caratteristico del territorio e ha un valore identitario per la comunità. La De.Co. può essere rilasciata ad una produzione alimentare o ad una ricetta, ma anche a manufatti dell’artigianato locale, ad una festa, una fiera, una sagra o ad una certa pratica, per esempio una tecnica di coltivazione, di allevamento o di pesca.

“La De.Co. può rappresentare un importante strumento per valorizzare le risorse della nostra terra, con ricadute positive sullo sviluppo economico e del turismo”, dichiara Marica Casavola, consigliere comunale con delega alla Promozione del Territorio e all’Agricoltura, che ha illustrato il provvedimento in aula. “La nostra iniziativa – prosegue – prende le mosse dall’approvazione in Consiglio Regionale, lo scorso 24 luglio, della Legge 11/2018 istitutiva del Registro dei Comuni con prodotti De.Co., finalizzata a salvaguardare e promuovere le produzioni agroalimentari ed enogastronomiche locali e a difendere le tradizioni e i sapori del territorio”.

“I privati o le associazioni che avessero intenzione di presentare domanda per ottenere l’iscrizione di un prodotto nel Registro De.Co. di Casarza Ligure – spiega Casavola – potranno farlo con apposita richiesta da consegnare all’Ufficio Protocollo, indicando il nome del prodotto o della festa/sagra, l’area geografica di realizzazione od origine (che dovrà comprendere il territorio del Comune di Casarza Ligure), la data alla quale può essere fatta risalire la manifestazione o la coltivazione/lavorazione del prodotto. Potranno inoltre essere allegati scritti o articoli storici che testimonino un legame storico-culturale inequivocabile e chiaramente definito con il nostro territorio. La domanda verrà poi esaminata da un’apposita Commissione comunale, presieduta dal sindaco o da un suo delegato e composta da altri quattro membri: tre tecnici o esperti (due indicati dalla maggioranza e uno dalla minoranza) ed un rappresentante delle associazioni locali”. “In caso di accoglimento della domanda – conclude il consigliere delegato alla Promozione del Territorio e all’Agricoltura – il prodotto verrà inserito nel Registro e i richiedenti potranno esporre l’apposito logo De.Co. del Comune di Casarza Ligure, sia nelle vetrine che sugli imballaggi, sulle confezioni, sulla carta intestata e sul materiale pubblicitario. L’uso del logo potrà inoltre essere concesso, previa espressa richiesta, anche alle imprese che commercializzano o somministrano prodotti De. Co.”.

Soddisfatto per l’approvazione del Regolamento anche Claudio Muzio, consigliere comunale a Casarza e consigliere regionale di Forza Italia. Proprio in quest’ultima veste, lo scorso luglio Muzio aveva convintamente votato a favore della Legge istitutiva del Registro regionale dei Comuni con prodotti De.Co: “Mi auguro – dichiara ora – che altre Amministrazioni del nostro territorio possano dar vita al più presto alla Denominazione Comunale. La Regione, con il suo Registro che diventerà operativo a breve, farà da ulteriore volano per la promozione su più larga scala dei prodotti e delle manifestazioni a cui i Comuni riconosceranno la De.Co.”.