Published On: Gio, Nov 7th, 2013

Casarza Ligure, primarie e riunione dei comitati per Renzi

federico obertelloCASARZA LIGURE. Scade il 30 novembre il termine per presentare le firme necessarie a sostenere le candidature per le primarie del centrosinistra. La prossima primavera, infatti, Casarza Ligure andrà alle urne in occasione delle elezioni ammnistrative: il primo a farsi avanti per le primarie è Federico Obertello. Laureato in Scienze Giuridiche, impiegato presso il Dipartimento di prevenzione della ASL 4 Chiavarese, Obertello è stato dal 1999 al 2009 consigliere comunale del Comune di Casarza Ligure, dal 2000 al 2009 vicepresidente della Comunità Montana Val Petronio. Già presidente del circolo comunale del Movimento “Democrazia è Libertà- La Margherita”, attualmente è iscritto al PD e dall 2008 è presidente del Circolo Acli di Bargone.

“Questi punti programmatici saranno la base per una serie di incontri con i quartieri e le frazioni del Comune di Casarza con lo spirito di ascoltare e fare proprie idee, suggerimenti e proposte che verranno dai cittadini che vi parteciperanno: lavoro, trasparenza, ambiente, gren economy, tecnologia, ridistribuzione delle risorse, riduzione delle imposte, viabilità, giovani, cultura – ha detto Obertello -. Trasparenza e partecipazione sono i principi che ci guidano e proprio nell’ottica di dar vita anche a Casarza ad un modello di “open government” ci muoveremo con l’obiettivo di rendere i cittadini realmente protagonisti nelle scelte che riguardano il loro futuro”.

riunione comitati per matteo renziSempre a Casarza Ligure ieri, nella sede del circolo “Vittorio Annuti” si è tenuta la riunione dei comitati del levante ligure che sostengono Matteo Renzi. “L’idea è di iniziare a ragionare su come muoverci in vista delle prossime primarie, c’è chi dice che Renzi ha già vinto ma non intendiamo sederci in attesa del risultato – spiega Iacopo Firpo, coordinatore del comitato cittadino -. Iniziamo da qui a lavorare, programmare incontri per spiegare alla cittadinanza la nostra proposta. Sono felice della decisione di indire primarie anche a Casarza, in vista delle prossime elezioni amministrative: si dà finalmente la parola ai cittadini, come è stato fatto la scorsa primavera a livello nazionale: un bel modo di coinvolgere le persone, migliore che l’imporre dall’alto e limitarsi a chiedere un consenso”.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>