Published On: Mer, Mar 7th, 2012

Caserma Meattini: ecco il perchè della spaccatura in consiglio comunale

SESTRI LEVANTE. Si scava a ritroso negli archivi, in cerca di lettere, delibere, note e quanto possa aiutare a far luce sulla vicenda dell’ampliamento della caserma Meattini di Riva Trigoso (vedi questo articolo). Dopo la bagarre  esplosa durante l’ultimo consiglio comunale il Pdl intende far luce sulla vicenda e stabilire con certezza in quale misura il Comune è corresponsabile della decisione della Regione di procedere con l’aumento di volumi della struttura di via Balbi. “Siamo entrati in possesso di una lettera del Provveditorato alle opere pubbliche indirizzata al sindaco Andrea Lavarello – spiega Marco Conti – in essa si fa chiaramente riferimento al progetto, definendolo già variato e concordato: è chiaro che il Comune sapeva e non si è opposto”. La delibera regionale n. 1476 del 6.12.2011 è stata fotocopiata e distribuita tra gli abitanti di Riva proprio in questi giorni: “la popolazione deve sapere che la Giunta ha deciso all’unanimità di procedere con la delibera perchè il Comune, che peraltro è dello stesso colore politico, non si è opposto quando era il momento – prosegue il consigliere – inoltre in base al nostro Puc l’ampliamento era già possibile nel 2003, come sancito per tutti gli edifici di destinazione pubblica”. da qui la spaccatura dello scorso giovedì in consiglio: “a novembre votammo compatti contro l’ampliamento ma stavolta ci siamo opposti alla mozione della maggioranza – conclude Conti – sarebbe più onesto che l’amministrazione ammettesse le proprie responsabilità, tra cui quella di non aver presenziato a gran parte delle conferenze di servizi destinate alla discussione dell’ampliamento”.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>