Published On: Lun, Giu 9th, 2014

Celebrato a San Nicolò il bicentenario della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri

Sabato 7 giugno nella splendida chiesa di S. Nicolò nell’ isola di Sestri Levante si sono svolti i festeggiamenti in onore del “Bicentenario dell’ Arma dei Carabinieri”.

Alle 10,30 ha avuto luogo una solenne cerimonia terminata con un rinfresco nei suggestivi giardini dei “Castelli”.All’omelia tenuta dal Vescovo di Chiavari Mons. Alberto Tanasini erano presenti il Procuratore della Repubblica di Genova dott. Michele Di Lecce, l’ex Presidente del Tribunale di Chiavari dr.ssa Elisabetta Vidali, Il Comandante provinciale dell’ Arma dei Carabinieri, Il Comandante della tenenza di Sestri Levante, ufficiali, sottufficiali e militari di varie armi sia in servizio che in congedo.
Erano altresì presenti i Sindaci del comprensorio e numeroso pubblico.
A fare gli onori di casa, per il Comune di Sestri Levante,  era presente il Vice Sindaco Pietro Gianelli il quale ha espresso, “a nome dell’ Amministrazione comunale e della città, la riconoscenza, la vicinanza, l’affetto e la gratitudine all’Arma dei carabinieri , una delle istituzioni più solide del Paese, sicuro punto di riferimento per la tutela della legalità, per la prevenzione ed il contrasto alle criminalità di ogni genere.”
Ha poi proseguito: “L’Arma dei Carabinieri, nei suoi 200 anni di vita ha accompagnato, con la sua presenza vigile e rassicurante, generazioni di italiani fino agli impegni internazionali odierni per la pace e la sicurezza nel mondo.
In tutti questi anni ha vissuto momenti difficili e talvolta drammatici, scrivendo pagine di eroismo, basti pensare al sacrificio di Salvo D’acquisto o più recentemente dei 12 Carabinieri morti a Nassirya”.

Il Vice Sindaco sì è altresì soffermato sulle difficoltà in cui operano i Carabinieri, presenti in Italia con oltre 4.500 presidi, con una carenza di uomini di oltre 12.000 unità a fronte di un organico di 118 mila previsti.
Ha altresì auspicato che il recente declassamento della Compagnia Carabinieri di Sestri levante a Tenenza non comporti anche un ridimensionamento degli uomini in servizio.

Il Comune di Sestri levante ha partecipato altresì, con un modesto ma significativo contributo, alla realizzazione del monumento collocato nella Capitale nei giardini del Quirinale riproducente quello ormai celebre del Maestro Berti “I Carabinieri nella tormenta”, a testimonianza degli eventi che hanno segnato la storia d’Italia dal 1914 al 2014.

San Nicolò a Sestri Levante

San Nicolò a Sestri Levante

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>