Published On: Mer, Dic 9th, 2015

Cercate lavoro? Interessanti sviluppi per il diportismo nautico e il turismo legato al mare

Per chi è alla ricerca di un lavoro vi sono buone notizie dai risultati positivi ottenuti dalla formazione di giovani addetti al settore nautico.
E’ così aumentata la potenzialità e la competitività del Tigullio nell’ambito dei servizi al diportismo nautico ed al turismo sul mare grazie agli interventi realizzati da Progetto Levante. Si tratta di un piano di sviluppo settoriale finanziato da Regione Liguria con fondi FSE e FESR, nell’ambito dei progetti integrati per favorire l’occupazione dei giovani nel settore dell’Economia del Mare.
Sono state create occasioni concrete di lavoro in un settore che era fortemente in crisi grazie al progetto e alla rete dei soggetti coinvolti (esperti, imprese, professionisti del settore ed enti di formazione).
Il progetto ha infatti permesso la formazione di 39 giovani, da 18 ai 34 anni, che hanno conseguito qualifiche altamente professionalizzanti (Coordinatore di servizi di porto turistico, Tecnico turistico del diporto e Service manager del diporto), l’attivazione di 25 Work experience e l’erogazione di 6 bonus occupazionali da 9.000 euro a favore di imprese che hanno assunto allievi con contratto a tempo indeterminato. Inoltre i percorsi di creazione d’impresa hanno portato alla costituzione di 2 nuove imprese sul territorio.
Ma Progetto Levante ha portato anche ad altri risultati: sulla base degli obiettivi del progetto, ovvero la messa in rete di diversi soggetti ai fini di aumentare le potenzialità e la competitività del Tigullio, nasce l’Accademia del Turismo con sede a Villa Spinola- Grimaldi a Lavagna.
Suo fine prioritario è quello di promuovere la qualità e la tipicità dell’offerta turistica sostenendo la competitività delle imprese del settore. Per farlo verranno sviluppate diverse iniziative mirate come lo sviluppo di professionalità altamente qualificate per un’offerta turistica di alto livello, la creazione di una struttura dedicata alla formazione composta da enti formativi e imprese, l’aumento dell’offerta di opportunità lavorative, lo sviluppo un sistema efficace di alternanza scuola lavoro e la promozione
di attività di formazione continua nei periodi destagionalizzati.
I partner dell’Accademia del Turismo sono: Confindustria Genova – Associazione Industriali della Provincia di Genova – Ugal – Unione dei Gruppi Albergatori del Levante – Opera Diocesana Madonna dei Bambini “Villaggio del Ragazzo” – Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile, Consorzio Lavagna Sviluppo Scrl.
Fanno parte del Comitato di Indirizzo dell’Accademia del Turismo, già nella sua fase costitutiva, le organizzazioni sindacali CGIL CISL UIL.
Il territorio del Tigullio ha risposto alla nascita dell’Accademia del Turismo con un accordo che verrà siglato tra l’Accademia stessa e sette comuni della costa: Portofino, Santa Margherita, Rapallo, Zoagli, Chiavari, Lavagna e Sestri Levante.
Tale accordo prevede di promuovere progetti integrati di sviluppo del territorio che permettano la creazione di opportunità occupazionali e il sostegno e l’avvio di nuove imprenditorialità.
Le principali aree di sviluppo saranno l’offerta turistica della costa e dell’entroterra nelle sue molteplici declinazioni (turismo balneare, turismo culturale, turismo sportivo/outdoor, turismo enogastronomico, turismo esperienziale), l’economia del mare (servizi ed accoglienza dei porti turistici, service nautico ed attività legate alla pesca), la valorizzazione dei rapporti ed integrazione dell’offerta tra costa ed entroterra e la valorizzazione e promozione dei prodotti tipici, agroalimentari ed artigianali.
Il progetto si concluderà con una tavola rotonda, moderata dal giornalista Giuseppe Sciortino, dove gli amministratori del territorio e regionali si confronteranno con imprenditori ed esperti sui temi dell’economia del mare, turismo e territorio.
Seguirà la cena ufficiale di conclusione del progetto, con tema mare e territorio, a cura della Scuola Alberghiera di Lavagna con la collaborazione di testimonial di eccezione: Ivano Ricchebono, Paolo Passano, Lucia Mosci, Francesco Leoni.
Tra gli altri interverranno:
Gli Assessori regionali Giovanni Berrino, Ilaria Cavo ed Edoardo Rixi, i sindaci/assessori dei Comuni di Portofino, Santa Margherita, Rapallo, Zoagli, Chiavari, Lavagna, Sestri Levante; ed inoltre Monsignor Tanasini, nonché esperti del settore e aziende tra cui Eugenio Massolo, Lorenzo Pollicardo, Sergio Micheli, Alberto Amico, Confindustria ed Ugal.

Prolungamento diga e restyling del porto di Chiavari

Prolungamento diga e restyling del porto di Chiavari

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>