Published On: Mar, Set 5th, 2017

Cervini attacca Levaggi e l’Ascom per l’apertura di un supermercato Gulliver

L’ex consigliere comunale Emilio Cervini attacca la vecchia amministrazione del Comune di Chiavari e l’ex presidente ASCOM Roggero per l’apertura di un supermercato del gruppo Gulliver, di cui si parlò un anno fa, ma che “sembrava una delle tante voci che ogni tanto si diffondono in Caruggio”.

Oggi la voce è diventata realtà : il 27 aprile 2017 , con Levaggi ancora Sindaco, è stata protocollata in Comune una D.I.A. ( Denuncia di inizio attività ) per realizzare in via D.Gagliardo  (vicino all’ ex Liceo Delpino ) un supermercato da 600 mq. circa e solo in questi giorni la notizia è diventata di dominio pubblico .

In realtà aprire diversi supermercati non fa male agli acquirenti, cioé a tutti i cittadini di Chiavari: la concorrenza favorisce il libero mercato, cioé prezzi più bassi e qualità migliore per ottenere il favore dei clienti.
I supermercati poi non fanno concorrenza al mercato di frutta e verdura -ma nemmeno alle salumerie, macellerie etc., se queste si sono specializzate con offerte e prodotti speciali.
Cervini però punta il dito sulla passata amministrazione, più che sui problemi della distribuzione alimentare in città:

…In realtà oggi raccogliamo ciò che l’ex Sindaco Levaggi e la sua vecchia maggioranza avevano già seminato approvando il loro Piano Commerciale con il mio voto fortemente critico e contrario.
Purtroppo il nuovo supermercato non sarà neppure l’unico : già si vocifera di nuove aperture in zona Stadio, vicino a Piazza Roma e in Corso Garibaldi.

E pensare che durante il Consiglio Comunale del 19 dicembre scorso l’ex Sindaco Levaggi ebbe il coraggio di affermare: “Siamo tutti preoccupati che nascano dei grossi supermercati che potrebbero snaturare quella che è la normale presenza in città dei piccoli negozi, specialmente in centro.”

Appunto … solo parole, perché oggi – grazie a Levaggi – i supermercati a Chiavari cresceranno come funghi!
Chissà cosa ne pensano i commercianti ,  in particolare l’ASCOM il cui silenzio su quanto sta accadendo è semplicemente … assordante .
Possibile che il loro Presidente Roggero non abbia nulla da dichiarare?
Forse perché anche loro avevano giudicato positivamente il Piano Commerciale levaggiano ?

Ora confido nella correttezza e trasparenza della nuova Amministrazione Comunale ed in particolare del nuovo Assessore al Commercio Ratto affinché non vengano più adottati provvedimenti “scandalosi” come quelli che permisero l’apertura del supermercato CRAI in via delle Vecchie Mura.

Le regole devono essere fatte rispettare a tutti indistintamente senza “giochini strani”: se ci devono essere i parcheggi che ci siano veramente , se la zona è rossa ci sia il rispetto idrogeologico , se siamo in pieno centro si considerino le ripercussioni sulla viabilità cittadina.

Insomma si chiede solamente correttezza e trasparenza che in passato non sempre c’è stata.
Dott. Emilio Cervini ex Consigliere Comunale di “Libertà è partecipazione” Chiavari