Published On: Mar, Giu 24th, 2014

Chiavari: approvato (ma la minoranza esce dall’aula) il piano per la Colonia Fara

Si chiude un pesante contenzioso, che ha portato a dieci anni di abbandono ulteriore della struttura architettonica più rilevante del “Razionalismo” del periodo fascista, nelle Riviere. I tentativi di vendita e ristrutturazione sono iniziati già nel corso dei mandati del sindaco Agostino, per proseguire in tutti gli altri mandati. La vendita ottenuta dall’amministrazione Levaggi è tremendamente inferiore a quanto era stato fissato prima della Grande Crisi, ma si deve calcolare che il crollo del mercato immobiliare ha bloccato il mercato, soprattutto per i grandi investimenti come quello della Fara, in cui il costo maggiore è quello della ristrutturazione. L’importante è evitare il ripetersi di situazioni legali simili a quelle che si sono viste in altre Giunte. Non vendere comunque significava rinviare a chissà quando il rifacimento di una parte importante della città.

Colonia Fara

Colonia Fara

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>