Published On: Gio, Mar 8th, 2012

Chiavari IN: Arte, musica, moda per un Centro commerciale diffuso

Staff Chiavari IN con vicesindaco

Sabato 17 marzo e domenica 18, dalle 10 alle 20, Chiavari diventa capitale della moda, si conferma capitale del commercio, continua a crescere e soprattutto a utilizzare strumenti moderni, in grado di competere e proporre la città come polo di attrazione.
A Chiavari si lavora nella direzione giusta. La politica non può fare molto, se prima dei partiti non ci sono altri elementi fondamentali: una cultura dinamica e un tessuto socio-economico in grado di creare un futuro migliore.

La presentazione di Chiavari IN presso la sede Ascom di corso Garibaldi conferma che il commercio è in grado di imporsi come forza trainante, connettendosi con lo sviluppo del turismo, con la vivibilità del centro urbano, con l’offerta di eventi culturali.

Il vicesindaco, ingegnere Rombolini, ha confermato che per il commercio la strategia della gentilezza non basta ma va accompagnata da qualità dell’offerta e da iniziative.
Il presidente di Ascom e CIV CIVediamo in centro a Chiavari Roggero spiega che Chiavari IN propone le novità della stagione primavera-estate nel campo della moda e di tutto il commercio no-food. Si tratterà di 50 mini-eventi diffusi, presenti e organizzati all’interno dei singoli esercizi.
E’ in pratica il polo opposto dello Sbarassu, che si ha a fine stagione. L’iniziativa (che si ripeterà due volte all’anno) porta a 13 il numero totale degli eventi organizzati dal commercio chiavarino per ospiti, residenti e tigullini. Tra gli altri figurano Chiavari in Fiera, la Mostra de Tigullio, Vivi in centro…
Gli eventi hanno prodotto a Chiavari un aumento del 7,89% del flusso turistico: la sola città con Moneglia a ottenere un incremento significativo delle presenze. L’idea è di proporre contro la crescita dei megastore la proposta di un centro commerciale diffuso e integrato con una città viva e reale. Un’idea che merita di essere sviluppata.

Stefano Sanguineti e Guido Girotti hanno dettagliato l’organizzazione dell’evento: nell’iniziativa sono comprese gioiellerie, negozi di abbigliamento, librerie… Sarà presente Miss Italia come testimonial, con Miss Eleganza. Vi saranno Dj, mostre di pittura, di foto, fumetti. Le vie del centro saranno addobbate con stendardi dell’iniziativa e con point informativi (delle piccole piramidi di plexiglass).

Presente anche il presidente di Promotur Fontana e il presidente degli albergatori Pessagno.
Il commercio a Chiavari si presenta come un fattore di controtendenza: in Italia, nei primi nove mesi del 2011, il saldo tra imprese che hanno aperto e quelle che hanno chiuso i battenti è negativo: meno 41.347. Il 40% di queste – esattamente 16.016 – è al Sud. Per invertire questi numeri servono professionalità e integrazione.

Una nota aggiuntiva
In sede di conferenza stampa, Tigullio news ha sottolineato come sia importante, dopo l’avvio di Chiavari IN, cominciare a proporre ogni brand anche all’esterno del Tigullio: a Milano come in Svizzera come nel Regno Unito. VI sono molti modi per riuscire a comunicare all’esterno senza investire molti capitali: col web, ma non soltanto.

Ciò può contribuire a connotare al più alto livello ogni iniziativa locale, e inoltre può aumentare il valore dell’integrazione col turismo.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>